Museo d'Arte Cinese ed Etnografico
Viale S. Martino, 8
Parma
Cultura Kayapò
fibra vegetale/ filo di cotone
piume
fibra vegetale
cm 45 (a)
sec. XX
Cuffia costituita da una struttura a rete di fibra di "buritì" (Mauritia flexuosa) lavorata a enlace simples. Mediante cinque fili di cotone alla rete sono legate piume rosse, azzurre, gialle e verdi sotto alari di pappagallo (amazona spp) e di Ara cloroptera. Sulla cima svetta una piuma rossa caudale di Ara cloroptera.

Ornamento tipicamente maschile, portato sulla testa dal danzatore, a dare l'idea della leggerezza, di qualcosa che sta per essere portato in alto dal vento (mito dell'uomo uccello). Vengono indossate con ostentazione, per tradizione, dalla famiglia che ne detiene il privilegio o da chi l'ha ricevuta in dono come segno di amicizia. La struttura a nido d'ape fa pensare alla forma dell'universo secondo la tradizione kayapò. Sono di vari tipi, ma le più prestigiose sono quelle confezionate con le piume tenere, bianche, dell'avvoltoio reale. Altre piume usate sono quelle dell'ara e dell'airone. Normalmente v'è una piuma dritta, che si alza sopra le altre: è il segno del legame con la volta celeste.