Raccolta d'Arte della Provincia di Modena
Viale Martiri della Libertà, 34 (sez. Storica); Viale delle Rimembranze, 12 (sez. Contemporanea)
Modena (MO)
Zoboli Augusto
1894/ 1991
dipinto

tela/ pittura a olio
cm. 46 (la) 33 (a)
sec. XX (1921 - 1921)
Il dipinto ritrae la spiaggia di Anzio, popolata da bagnanti, alcuni dei quali seduti o sdraiati al sole, presso capanni, altri nel mare e sulle scogliere in lontananza.

L'opera fu acquistata alla Prima Mostra d'Arte della Famiglia degli Artisti di Modena (Athena), allestita nell'aprile-maggio del 1922 (deliberazione della Provincia del 22 maggio 1922). Il dipinto esemplifica il linguaggio post impressionista dell'autore, con un certo gusto déco, in parallelo ai modi del modenese Jodi e dei bolognesi Corsi, Pizzirani, Fioresi. Personalità fra le più interessanti dell'arte modenese del Novecento, dopo le determinanti tappe dei soggiorni a Venezia nel 1919 e a Parigi verso il 1920, e quindi del Premio Poletti nel 1921, Zoboli elabora un discorso post impressionista che esprime in opere esposte in numerose rassegne nazionali, tra cui la XX e la XXIII Biennale di Venezia. In gioventù caricaturista, con episodi di bozzettistica teatrale, nel 1939 si trasferì a Firenze, mantenendo vivi i contatti con l'ambiente modenese.