Casa Olindo Guerrini, interno. Foto di Luca Bacciocchi.
Casa Olindo Guerrini, esterno. Foto di Luca Bacciocchi.
Casa Olindo Guerrini, interno. Foto di Luca Bacciocchi.
CSI
CSID Letterati
Ravenna

Casa museo Olindo Guerrini

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Storia dell'edificio
Via O. Guerrini, 60
loc. Sant'Alberto
Ravenna (RA)
Tel: 0544 529805
casa con giardino
Olindo Guerrini (1845-1916)
Casa Guerrini è il luogo dove lo scrittore Olindo Guerrini visse a lungo. Fu donata dal figlio al Comune di Ravenna perché ne diventasse un centro ricreativo e culturale. Oggi ospita due biblioteche: la Biblioteca di pubblica lettura intitolata a Guerrini, parte del sistema bibliotecario urbano dell’Istituzione Biblioteca Classense e la Biblioteca della Società Operaia di Mutuo Soccorso che lo scrittore fondò il 21 aprile 1872 quando era bibliotecario all’Università di Bologna, dove trova spazio il "Fondo Guerrini", una raccolta di oltre duemila volumi risalenti ai sec. XVVIII, XIX e XX.
La casa è disposta su due piani ed ha dieci stanze di cui tre sono adibite a biblioteca, una a sala riunioni e le rimanenti sono a disposizione di iniziative ed attività. Dispone di un fondo aperto al pubblico ed è dotata di un’emeroteca con riviste di un argomento naturalistico-scientifico e di informazione locale.

Olindo Guerrini è altresì noto con gli pseudonimi di Argia Sbolenfi e di Lorenzo Stecchetti e la sua memoria è particolarmente legata agli abitanti della frazione di Sant’Alberto.
La casa è stata ristrutturata nel 1983 e conserva, oltre all’originale architettura settecentesca, il mobilio originale di alcune stanze, come ad esempio la cucina. Casa Guerrini, con le sue due biblioteche, è un centro culturale vivo dove trovano sede conferenze, mostre, corsi, laboratori. Durante la stagione estiva nel cortile interno si svolgono proiezioni cinematografiche. Casa Guerrini è anche sede di un Centro Giovani, attivo dal 1986, voluto e organizzato dalla Circoscrizione di Sant'Alberto: si rivolge a ragazzi e ragazze dai 13 ai 17 anni attraverso proposte ed iniziative mirate e di qualità.


Paesaggi culturali

Olindo Guerrini è altresì noto con gli pseudonimi di Argia Sbolenfi e di Lorenzo Stecchetti e la sua memoria è particolarmente legata agli abitanti della frazione di Sant’Alberto. Grazie al carattere poliedrico dei suoi interessi - famosa la sua passione per la bicicletta che condivideva con Alfredo Oriani - in Guerrini nasceva anche l’interesse per la cucina, testimoniata da un’intensa corrispondenza con Pellegrino Artusi. L’Università di Bologna e la Biblioteca Universitaria sono stati luoghi di formazione e lavoro che hanno segnato la vita e la produzione letteraria del Guerrini.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.