Casa Spallanzani, interno
Casa Spallanzani, interno. Foto di Luca Bacciocchi.
Il Mauriziano, interno. Foto di Luca Bacciocchi.
CSI
CSID Scienziati e inventori
Scandiano

Casa Spallanzani

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Accessibile
Servizi
Tipologia Collezioni
Pubblicazioni e Cataloghi
Casolari M., Casa Spallanzani: analisi e rilievi per un restauro, Firenze, Alinea, 1991.
Piazza Libertà, 6
Scandiano (RE)
Tel: 0522 764 257 (Uff. cultura)
Casa nobiliare
Storia
Casa-museo/dimora storica
Lazzaro Spallanzani (1729-1799)
La casa natale di Lazzaro Spallanzani è stata dichiarata monumento nazionale nel 1939. La dimora dove il naturalista ha vissuto a lungo e ha realizzato il suo museo di storia naturale, frutto delle esperienze e delle scoperte effettuate, è stata trasformata in luogo privilegiato per la conservazione del materiale documentario e delle testimonianze sulla vita e sull’opera del grande biologo. La facciata dell’edificio è caratterizzata da elementi architettonici settecenteschi tardo barocchi, identificabili nei finestrini con cornice a larga fascia, nelle balaustre e nelle finestre sormontate da una ricca cimasa. Diversamente, l’interno presenta una planimetria cinquecentesca, composta da due edifici simmetrici posti attorno alla corte centrale e uniti dalle logge. Di particolare interesse il doppio ordine di logge e lo scalone, che si sviluppa su tre rampe ed è arricchito da elementi decorativi di stile barocco. Nel 1994 durante lavori di restauro, sono stati rinvenuti, tre antichi capitelli medievali decorati con uno stemma araldico curioso, una zampa ferina che tiene tra gli artigli tre garofani. L’edificio è ora sede di alcuni uffici comunali, del Centro Studi “Spallanzani” e del Centro studi “Matteo Maria Boiardo”.

Paesaggi culturali

All’illustre scienziato è intitolata la piazza di Scandiano e il monumento con la statua realizzata dallo scultore Guglielmo Fornaciari nel 1888. Alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia è conservata una preziosa raccolta di manoscritti di Spallanzani. Ai Musei Civici di Reggio Emilia invece è conservata la Collezione naturalistica di Lazzaro Spallanzani, acquisita dalla municipalità reggiana alla morte dello scienziato. A lui è intitolato un cammino di 135 km, Sentiero Spallanzani, da Reggio Emilia a San Pellegrino in Alpe sulle orme del naturalista. Le sue spoglie riposano nel Cimitero Monumentale di Pavia.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.