Palazzo Saraceni - Gualandi - Bologna

Orari e Tariffe
Aperto al pubblico in occasione di mostre. Martedì-domenica: 10-19.
Tipologia Collezioni
Storia dell edificio
Pubblicazioni e Cataloghi
Collina C. (a cura di), "I luoghi d'arte contemporanea in Emilia-Romagna: arti del Novecento e dopo", Bologna, Compositori, 2004, pp. 102-103

Collina C. (a cura di), I luoghi d'arte contemporanea in Emilia-Romagna: arti del Novecento e dopo - 2. ed. aggiornata, Bologna, Clueb, 2008.
Via Farini, 15
40121 Bologna (BO)
Tel: 051 645 411 1
Fax: 051 645 449 9
Arte figurativa
Arte astratta
Arte concettuale
Arte oggettuale
Nel palazzo rinascimentale Saraceni Gualandi ha sede la Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, ideatrice e promotrice del progetto “Genus Bononiae - Musei nella Città”, un percorso artistico, culturale e museale articolato in edifici del centro storico di Bologna caratterizzati da un'identità artistico-culturale specifica, restaurati e recuperati all’uso pubblico, di cui lo stesso palazzo fa parte. Esso nasce per meglio descrivere e comprendere il genus, la stirpe dei Bolognesi, integrandosi nella struttura istituzionale esistente attraverso collegamenti con gli altri musei, pinacoteche, realtà culturali, economiche e sociali della città.
Nello spazio espositivo, al piano terra, si organizzano mostre d’arte ed eventi culturali. Oltre ad esposizioni che hanno documentato alcuni aspetti delle arti decorative del territorio nel corso dei secoli, sono state dedicate all'arte e all'architettura contemporanea le mostre "Arte ad alta tensione-due generazioni di futuristi" (2003), "Idee per il Museo della città", "Una Fondazione per l'arte del Novecento. Acquisizioni 2002-2004" (2004), "Cina. Pittura contemporanea", le personali di Guido Moretti e Sergio Romiti (2006), "Rosalba il riverbero della memoria" (2007) e "Areopittura futurista - Angelo Caviglioni e gli altri protagonisti".


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.