Galleria d'Arte Moderna Raccolta Lercaro
Via Riva Reno, 57
Bologna (BO)
Broggini Luigi
1908/ 1983
scultura

bronzo
cm. 20 (la) 61 (a) 16 (p)
sec. XX (1955 - 1970)
L'opera ritrae una donna nuda, eretta; linee scattanti e nervose.

L'opera appartiene alla Raccolta Lercaro, che si formò per volere e impegno del Cardinale Giacomo Lercaro, inizialmente grazie alle donazioni al Cardinale stesso di alcune opere da parte di quattro maestri e professori dell'Accedemia di Belle Arti di Bologna (Aldo Borgonzoni, Pompilio Mandelli, Enzo Pasqualini e Ilario Rossi), in occasione del suo ottantesimo compleanno. La raccolta si è poi progressivamente ampliata grazie a donazioni, ora conta 1800 opere, e fu inaugurata nel 1989. Inizialmente ospitata presso la Galleria d'Arte Moderna di Bologna, è dal 2003 presso l'Istituto Veritatis Splendor, nel centro della città. L'opera si colloca negli anni del dopoguerra, quando Broggini perfezionò un segno fortemente vitale, scattante e nervoso, che costruiva le figure tese in una macerata vitalità.