Museo della Resistenza di Bologna - Bologna

Orari e Tariffe
Temporaneamente CHIUSO causa lavori di adeguamento della struttura.

Dal 1°settembre al 30 giugno: lunedì -venerdì 16-19; sabato 10-13.

Dal 1 Luglio al 31 agosto e Orari feste di Natale: lunedì, martedì e giovedì 16-19; mercoledì e venerdì 10-13; sabato chiuso. Gratuito
Servizi
Tipologia Collezioni
Pubblicazioni e Cataloghi
Museo della Resistenza, in Franzoni G., Baldi F. (a cura di), Bologna: una provincia, cento musei: l'archeologia, le arti, la storia, le scienze, l'identità: guida, Bologna, Provincia Settore cultura, Pendragon, 2005, p. 67.

Museo della Resistenza di Bologna, Bologna, Comune, 200?
Via Sant'Isaia, 20
40121 Bologna (BO)
Tel: 051 339 721 1
Storia
Resistenza e II Guerra Mondiale
Allestito all'interno dell'ex convento di San Mattia, è gestito dall'Istituto Storico Parri Emilia-Romagna che ha sede nello stesso complesso. E’ organizzato secondo un sistema espositivo che si avvale di documenti d'archivio, immagini fotografiche, manifesti, filmati, testimonianze e prodotti multimediali utili nel loro complesso a ripercorrere la storia locale dall'attività antifascista prima della Resistenza, alla Resistenza bolognese durante la guerra, al suo ruolo nel Dopoguerra. All'interno del percorso sono inserite due applicazioni multimediali dedicate rispettivamente all'Ossario dei partigiani nella Certosa di Bologna e al Sacrario dei partigiani di Piazza Nettuno.

Attraverso foto, materiale documentario, anche in originale, e filmati d’epoca, la sala dedicata all’antifascismo prima della Resistenza rivisita i temi dell'opposizione al fascismo in Italia, della repressione e della partecipazione degli antifascisti italiani alla guerra civile spagnola.
Il settore che ha per titolo ‘La Guerra agita’ passa in rassegna i protagonisti, i luoghi e le stagioni dell'esperienza resistenziale nel territorio bolognese, proponendo foto, articoli della stampa ufficiale e clandestina, ma anche strumenti multimediali come una selezione di interviste ai protagonisti della Resistenza bolognese e la possibilità di navigare nel modello virtuale del Monumento-Ossario dedicato ai partigiani alla Certosa di Bologna e nel Sacrario di Piazza Nettuno.
Nella sezione che sviluppa i contenuti relativi a ‘La guerra subita e la Resistenza a Bologna’ si analizza la vita in città nei venti mesi che vanno dall´8 settembre 1943 alla Liberazione: questo doloroso momento storico viene illustrato da foto, manifesti, volantini, articoli di giornale, materiali multimediali. La vita di un´idea e la costruzione della memoria sono infine affidati alla sezione dedicata a ‘Dopo la Resistenza’. La Video/camera è, infine, un laboratorio di suggestioni multimediali in cui si evocano le condizioni di vita dell’autunno 1944 a Bologna.

Set up inside the former convent of San Mattia, it is run by the Parri Emilia-Romagna Historical Institute, which is headquartered in the complex. It is arranged based on an exhibition system using archival documents, photographic images, posters, films, testimony and multimedia products that, as a whole, trace local history from anti-fascist activity before the Italian Resistance to the Bolognese movement during the Second World War and its role following the war. The itinerary includes two multimedia applications devoted respectively to the Partisan Ossuary at the Bologna Certosa and the Partisan Memorial in Piazza Nettuno.

Through photographs, documentary material – some of which original – and period films, the room on anti-fascism before the Resistance movement examines opposition to fascism in Italy and the repression, as well as the participation of Italian anti-fascists in the Spanish Civil War.
The sector entitled “La Guerra agita” offers an overview of the leading figures, places and phases of the Resistance movement around Bologna, proposing photos and articles from the official and underground press, as well as multimedia instruments such as a selection of interviews of the leading figures of the Bologna Resistance. The multimedia applications also allow visitors to enter a virtual model of the Monument-Ossuary dedicated to partisans at the Bologna Certosa and the Memorial of Piazza Nettuno.
The section developing the contents regarding the war and the Resistance in Bologna analyses the life of the city over the 20-month period from 8 September 1943 to the Liberation: this grievous moment in history is illustrated by photographs, posters, pamphlets, newspaper articles and multimedia material. The life of an idea and the construction of memory are examined by the section devoted to the period following the Resistance. Lastly, the Video/camera is a laboratory of multimedia suggestions evoking the living conditions in Bologna in the autumn of 1944.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie.
Per fornire in modo efficace  i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita.  Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente.
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione e a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO

Cookie indispensabili e funzionali

Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo.
Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente:
1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi;
2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione;
3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata;
4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione;
5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione;
6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più);
7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Nel corso della navigazione sul sito potresti ricevere sul tuo dispositivo anche cookie che integrano funzionalità sviluppate da terzi come le icone e le condivisioni dei contenuti sui social network  o l'uso di servizi software di terze parti (come i software che generano le mappe e ulteriori software che offrono dei servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito. In altre parole, detti cookies sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito.
Questo tipo di cookie ricadono sotto diretta e esclusiva responsabilità della stessa terza parte.
L'Utente è quindi invitato a consultare le informazioni sulla privacy e sull'utilizzo di cookie di terze parti direttamente sul sito internet dei rispettivi gestori, di seguito elencati.

COME DISABILITARE I COOKIE

Puoi negare il consenso all'utilizzo dei cookie selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser.  
Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell'help del software).
Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Apple Safari 

Per cancellare cookie già memorizzati sul dispositivo

Anche se viene revocata l'autorizzazione all'utilizzo di cookie di terze parti, prima di tale revoca i cookie potrebbero essere stati memorizzati sul dispositivo dell'utente. Per motivi tecnici non è possibile cancellare tali cookie, tuttavia il browser dell'utente consente la loro eliminazione tra le impostazioni sulla privacy. Le opzioni del browser contengono infatti l'opzione 'Cancella dati di navigazione' che può essere utilizzata per eliminare i cookies, dati di siti e plug-in.