Museo Anatomico "G.Tumiati" - Ferrara

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Tipologia Collezioni
Pubblicazioni e Cataloghi
Pesce G.B., Museo Anatomico “Giovanni Tumiati”, in Musei in Emilia Romagna, Bologna, Compositori, 2000, p. 136, n. 31.
Via Fossato di Mortara, 64/b
44121 Ferrara (FE)
Tel: 0532 45 59 35
Fax: 0532 291 533
Scienza e tecnica
Anatomia
Strumentazione scientifica
E’ costituito dalla raccolta dei preparati anatomici realizzati e ordinati alla fine del Settecento dal medico Giovanni Tumiati, professore di anatomia umana presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Ferrara. Incrementata tra il XVIII e il XIX secolo, anche con riproduzioni in cera, la collezione venne ospitata dal 1840 a Palazzo Paradiso. Dopo ripetuti spostamenti, è stata sistemata nel 1932 nella sede attuale, presso la sezione di Anatomia Umana del dipartimento di Morfologia e Embriologia.

Gli oltre duemila pezzi presenti si riferiscono a calchi e statue anatomiche in gesso e in cera, preparati istologici, antropologici e anatomici, anche di animali di diverse specie. Nella raccolta figurano, inoltre, alcuni strumenti per la dissezione. Da segnalare due statue in cera, due teste di mummie egiziane, alcuni lembi di pelle tatuata, parecchi feti con evidenti mostruosità.

The museum displays the anatomical preparations created and catalogued at the end of the 18th century by the physician Giovanni Tumiati, professor of human anatomy at the University of Ferrara’s Faculty of Medicine. The collection was augmented in the 18th and 19th centuries, when it also acquired some wax figures, and it was moved to Palazzo Paradiso in 1840. The collection moved several times between then and 1932, when it was moved to its current home in the Human Anatomy section of the Department of Morphology and Embryology.

The over 2,000 items on display include chalk and wax anatomical casts and statues; and histological, anthropological, and anatomical preparations, including some of animals of various species. Several instruments used for dissecting cadavers are also on display. Other noteworthy items include two wax statues, two Egyptian mummy heads, several strips of tattooed skins, and numerous foetuses with evident deformations.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.