Mauriziano - Reggio Emilia

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Accessibile
Tipologia Collezioni
Storia dell'edificio
Pubblicazioni e Cataloghi
Béguin S., Piccinini F., Nicolò dell'Abate: Storie dipinte nella pittura del Cinquecento tra Modena e Fontainebleau, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2005.



Manenti Valli F., Il Mauriziano: note architettoniche; la vicenda costruttiva, “Strenna del Pio Istituto Artigianelli”, 2, 1993, pp. 25-31.

Manenti Valli F., Restauri al Mauriziano, “Bollettino storico reggiano”, a. VII, fasc. 27, 1974.

Bellocchi U., Il Mauriziano: affreschi di Nicolò dell'Abate nel nido di Ludovico Ariosto, Modena, Aedes Muratoriana, 1974.
Via L. Pasteur, 11
42121 Reggio Emilia (RE)
Tel: 0522 456 477
Storia
Casa-museo/dimora storica
Si tratta di una villa quattrocentesca dove si ritiene abbia soggiornato nei periodi estivi e composto opere poetiche Ludovico Ariosto. La visita prevede un percorso ricco di suggestione che si dipana attraverso gli ambienti dell'edificio; tra questi i si segnalano per il particolare interesse il "Camerino dei Poeti, il "Camerino degli Orazi e Curiazi" e il "Camerino dell'Ariosto". Queste stanze sono arricchite da affreschi della seconda metà del '500 che riproducono, secondo il gusto dell'epoca, scene amorose, di caccia, paesaggi e figure di letterati e poeti.

This 14th century villa is thought to have hosted the poet Ludovico Ariosto during his summer vacations; the poet is also thought to have composed some of his works here. A visit to the villa entails an evocative tour through its many rooms, the most interesting of which are the "Chamber of Poets, "Camerino of the Orazi and Curiazi" and "Chamber of Ariosto". These rooms are embellished by late 16th century frescos that depict, in the style of the time, hunting scenes, landscapes, lovers, and writers and poets.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.