Museo di Storia e Civiltà Contadina - Medesano

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Accessibile
Tipologia Collezioni
Via Valle Medesano
loc. Varano Marchesi
43014 Medesano (PR)
Tel: 0525 42 27 90
Fax: 0525 422 710
Etnografia e antropologia
Arti e tradizioni popolari
Etnologia/Etnografia
Situata nel complesso parrocchiale di Varano Marchesi, la raccolta museale si compone di due sezioni: la prima raccoglie ed espone le testimonianze che documentano la vita rurale delle genti del luogo, grazie alla collezione donata da Marco Pometti al Comune; la seconda è dedicata alla storia di questa valle, a partire dall'epoca romana fino all'Ottocento.

Fanno parte della raccolta Pometti attrezzi per le attività artigianali di fabbri e falegnami, strumenti per il lavoro agricolo, quali mazzette tagliafieno e falcetti da strame, e per la produzione del vino; sono esposti utensili di uso domestico, relativi alla lavorazione della lana e della canapa e oggetti della cucina, tra cui un torchio per fare gli spaghetti. Tra le testimonianze si segnala la presenza di utensili per l’esercizio dell’attività di norcino, a partire dal XVIII secolo.
La sezione storica illustra per immagini, attraverso una sequenza di moduli espositivi, le vicende storico-culturali della valle del Recchio. Da segnalare una pregevole esposizione di monete databili al I e IV sec. d.C. emesse dagli imperatori Domiziano e Massenzio e il calco della pietra giubilare di Roccalanzona, testimonianza del primo giubileo indetto da Papa Bonifacio VIII nel 1300, il cui originale è conservato a Parma nella Galleria Nazionale.

Situated in the Varano Marchesi parish buildings, the museum collection comprises two sections: the first contains and displays testimonies of the rural life of the local people, thanks to the collection donated to the municipality by Marco Pometti; the second is devoted to the history of this valley, from Roman times to the 19th century.

The Pometti collection includes tools for the activities of craftsmen such as blacksmiths and carpenters, tools for working in the fields, such as hay-cutters and sickles for straw, and for wine-making; tools for domestic use are also on display, for working wool and hemp, and kitchen implements, including a press for making spaghetti. Among the exhibits there are also tools used by pork butchers, from the 18th century onward.
With a sequence of displays, the historical section illustrates in images the history and culture of the Recchio valley. There is a fine exhibition of coins of the first and fourth century AD, issued by the emperors Domitian and Maxentius, and a copy of the jubilee stone of Roccalanzona, recording the first jubilee proclaimed by Pope Boniface VIII in 1300, the original of which is kept in the National Gallery in Parma.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.