Museo della Rocca di Dozza - Dozza

Orari e Tariffe
Inverno: martedì - sabato 10-12.30 e 14.30-17, domenica e festivi 10-13 e 14.30-18; estate: martedì - sabato 10-12.30 e 15-18.30, domenica e festivi 10-13 e 15-19.30, chiuso lunedì feriali. Intero 5,00 €. Ridotto 4,00 € per gruppi e convenzioni; 3,00 € per studenti e over 65; 1,00 € per scolaresche e residenti. Gratuito per disabili e accompagnatori e bambini minori di 10 anni accompagnati dai genitori. Accessibile
Servizi
Tipologia Collezioni
Storia dell'edificio
Pubblicazioni e Cataloghi
Museo della Rocca di Dozza, in I musei di qualità della regione Emilia-Romagna 2010-20112, Bologna, Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, 2010, p. 19.

Rocca Malvezzi Campeggi, in Franzoni G., Baldi F. (a cura di), Bologna: una provincia, cento musei: l'archeologia, le arti, la storia, le scienze, l'identità: guida, Bologna, Provincia Settore cultura, Pendragon, 2005, p. 126.

Dozza e il Muro Dipinto, Bologna, 2003

Venturi S., Museo della Rocca, in Musei in Emilia Romagna, Bologna, Compositori, 2000, p. 105, n. 46.

Montevecchi F., Dozza: guida storico-artistica, Dozza, 1990

Roversi G. (a cura di), Dozza ela sua rocca, Bologna, 1973
Piazza Rocca, 6/a
40050 Dozza (BO)
Tel: 0542 678 240
Fax: 0542 678 240
Storia
Arte moderna (XVI-XIX secolo)
Arti applicate
Casa-museo/dimora storica
Architettura
La Rocca è un edificio storico di origini duecentesche che nasce come fortificazione militare, per trasformarsi nel '500 in residenza signorile dei Malvezzi-Campeggi. La visita si articola tra i dipinti e gli arredi delle camere e del salone al piano nobile, il pozzo a rasoio, le cucine, le prigioni, le torri, i camminamenti di guardia ed il cortile a doppio loggiato, con arredi di epoche diverse comprese tra il 1400 e il 1800. Al secondo piano sono ospitate la Pinacoteca del Muro Dipinto che espone una selezione di bozzetti preparatori e strappi legati alla Biennale del Muro Dipinto e la donazione "Norma Mascellani" con 22 opere donate dall'artista bolognese. Al piano inferiore è ospitata l'Enoteca regionale dell'Emilia Romagna, fondata nel 1970, che espone i migliori vini doc della Regione.

Il museo si compone di diversi nuclei storici e artistici, dipinti e arredi in prevalenza del XVII secolo, raccolte di armi, di arte moderna, e di materiali della civiltà contadina. All'arredo seicentesco dell'edificio richiamano alcuni notevoli Ritratti di personaggi della famiglia Malvezzi, eseguiti da Pier Francesco Cittadini e Felice Torelli, un San Girolamo del Tiarini e un arazzo di manifattura fiamminga. Intatto il mobilio della stanza che ospitò Pio VII. All'interno della Rocca, nel 2006, è stato istituito il Centro Studi e Documentazione del Muro Dipinto dove sono conservati più di cent'ottanta bozzetti delle opere che tanti artisti hanno realizzato sui muri della cittadina, in occasione delle varie edizioni del concorso, e gli apparati documentari e fotografici ad essi collegati; all'interno della Rocca sono conservati alcuni dipinti murari strappati perchè considerati ad alto rischio di danneggiamento, eseguiti da Riccardo Licata, Bruno Saetti, Roberto Sebastian Matta e Domenico Purificato. Un particolare impulso innovativo è stato dato dalla costituzione della Fondazione Dozza Città d'Arte, che ha l'obiettivo di valorizzare il borgo e il suo patrimonio storico-artistico. La raccolta della civiltà contadina è costituita da oggetti provenienti in gran parte dalla Romagna, allestiti nella cucina e nell'anticucina della Rocca. Nelle cantine si conservano attrezzi per la vinificazione.

The Rocca is a historic building of thirteenth-century origin that was originally intended as a military fortification, but was transformed in the sixteenth century into the noble residence of the Malvezzi-Campeggi family. The tour comprises the paintings and furnishings in the rooms and great hall on the upper floor, the torture pit, the kitchens, the prisons, the towers, the guards’ walkways and the courtyard with its double arcade, with furnishings of different periods from the 15th to the 19th century. The second floor houses the Painted Wall Art Gallery which displays a selection of preparatory sketches and detached portions linked to the Biennale of the Painted Wall and the “Norma Mascellani” bequest, with 22 works donated by the artist from Bologna. In the basement is the regional Wine Cellar of Emilia Romagna, founded in 1970, showing the Region’s best DOC wines.

The museum includes various historic and artistic collections, paintings and furnishings mostly from the 17th century, collections of weapons, modern art and folk history exhibits. An idea of the building’s seventeenth-century furnishings is given by some notable portraits of members of the Malvezzi family, by Pier Francesco Cittadini and Felice Torelli, a Saint Jerome by Tiarini, and a Flemish tapestry. The furnishings of the room where Pope Pius VII stayed are still intact. The Painted Wall Study and Documentation Centre was founded in the Rocca in 2006. It preserves more than one hundred and eighty drafts of the works that many artists have produced on the walls of the town, during the various editions of the competition, as well as documentary and photographic records; also preserved in the Rocca are some detached murals that were considered to be particularly exposed to damage, by Riccardo Licata, Bruno Saetti, Roberto Sebastian Matta and Domenico Purificato. The Dozza Art Town Foundation was also created, with the aim of making the most of the town and its historic and artistic heritage. The folk history collection features items mostly from Romagna, set out in the kitchens of the Rocca. Wine-making equipment is kept in the cellars.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie.
Per fornire in modo efficace  i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita.  Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente.
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione e a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO

Cookie indispensabili e funzionali

Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo.
Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente:
1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi;
2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione;
3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata;
4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione;
5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione;
6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più);
7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Nel corso della navigazione sul sito potresti ricevere sul tuo dispositivo anche cookie che integrano funzionalità sviluppate da terzi come le icone e le condivisioni dei contenuti sui social network  o l'uso di servizi software di terze parti (come i software che generano le mappe e ulteriori software che offrono dei servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito. In altre parole, detti cookies sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito.
Questo tipo di cookie ricadono sotto diretta e esclusiva responsabilità della stessa terza parte.
L'Utente è quindi invitato a consultare le informazioni sulla privacy e sull'utilizzo di cookie di terze parti direttamente sul sito internet dei rispettivi gestori, di seguito elencati.

COME DISABILITARE I COOKIE

Puoi negare il consenso all'utilizzo dei cookie selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser.  
Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell'help del software).
Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Apple Safari 

Per cancellare cookie già memorizzati sul dispositivo

Anche se viene revocata l'autorizzazione all'utilizzo di cookie di terze parti, prima di tale revoca i cookie potrebbero essere stati memorizzati sul dispositivo dell'utente. Per motivi tecnici non è possibile cancellare tali cookie, tuttavia il browser dell'utente consente la loro eliminazione tra le impostazioni sulla privacy. Le opzioni del browser contengono infatti l'opzione 'Cancella dati di navigazione' che può essere utilizzata per eliminare i cookies, dati di siti e plug-in.