Museo della Ceramica - Fiorano Modenese

Orari e Tariffe
Maggio - ottobre: sabato e domenica 15-19; novembre: sabato e domenica 15-18; altri giorni solo su appuntamento. Gratuito Accessibile
Servizi
Tipologia Collezioni
Storia dell'edificio
Pubblicazioni e Cataloghi
Collina C. (a cura di), I luoghi d'arte contemporanea in Emilia-Romagna: arti del Novecento e dopo - 2. ed. aggiornata, Bologna, Clueb, 2008.


Museo della Ceramica, in I luoghi delle idee. Musei e Raccolte della provincia di Modena, Modena, Provincia, 2005, pp. 72-73.


Collina C. (a cura di), I luoghi d'arte contemporanea in Emilia-Romagna: arti del Novecento e dopo, Bologna, Compositori, 2004, p. 75

Castello di Spezzano / Museo della Ceramica, a cura dell'Assessorato ai Servizi e Beni Culturali e al Turismo, Litographicgroup, Fiorano 2000.

Labate D. (a cura di), La ceramica. Una storia millenaria. Guida alla sezione Storica del Museo della ceramica, Bologna, Stampa Comprint, 2000.

Labate D., Sorrentino T., Giovannini R. (a cura di), Museo della ceramica, Castello di Spezzano: guida, Bologna, Stampa Comprint, 2000.

Venturi S., Museo della Ceramica, in Musei in Emilia Romagna, Bologna, Compositori, 2000, pp.63-64, n. 11.


Dotti Messori G., Spezzano: una comunità, un castello, Fiorano Modenese: Comune di Fiorano, 1990.
Castello di Spezzano
Via Castello, 12 (c/o Castello) - loc. Spezzano
41042 Fiorano Modenese (MO)
Tel: 0536 833 412 (Comune), 0522 532 094 (prenotazioni)
Fax: 0536 832 728
Specializzato
Storico monografico
Arti applicate
Arte contemporanea attuale (1950 ad oggi)
Arte oggettuale
Il museo della ceramica, allestito nel Castello di Spezzano, è un museo a carattere prevalentemente tecnologico e ha l'obiettivo di documentare la vocazione di questo territorio alla lavorazione dell'argilla fin dall'antichità. Il percorso museale intende ricostruire l'evoluzione della ceramica dal Neolitico ai giorni nostri. L'esposizione mostra al visitatore le trasformazioni che, nelle varie epoche, hanno interessato la produzione di questo materiale: dalle tecniche di lavorazione, alle fornaci, alle diverse tipologie delle forme e delle decorazioni.

Nelle varie sale sono evidenziate, tramite pannelli, plastici, ricostruzioni ambientali ed esposizione di reperti autentici o in copia, le diverse fasi della produzione fittile dal Neolitico all'età contemporanea. Si osserva il ciclo della produzione ceramica dalla preparazione delle argille alla cottura della ceramica, ai diversi tipi di fornace a partire dalle buche del Neolitico, alle fornaci Hoffman, agli impianti a ciclo continuo fino ai forni a tunnel, alle varie forme e alla qualità delle decorazioni. Completa il percorso la Raccolta contemporanea, composta da opere ceramiche che rappresentano le tendenze artistiche più significative. Una parte dei pannelli e delle vetrine è dedicata al territorio fioranese. Nel 2011 la sezione contemporanea ha esposto l'opera ceramica dedicata a Enzo Ferrari "Quando il sogno diventa realtà" di Ivano Marco Malavasi.
E' presente inoltre un Laboratorio della Ceramica che offre ai visitatori di avvicinarsi all'esperienza della manipolazione della creta.


The Museum of Ceramic Pottery, housed in Spezzano Castle, is a prevalently technological museum that aims to document the local propensity for moulding clay ever since ancient times. The museum ‘s exhibits trace the evolution of pottery from the Neolithic to the present day. They show visitors the transformations that pottery production methods underwent over the centuries: from manufacturing techniques to furnaces to different shapes and decorations.

The museum’s exhibits use information panels, relief maps, dioramas and displays of authentic or replica material to trace the various phases of pottery production from the Neolithic to the present day. They illustrate the production cycle from the preparation of clay to its hardening with fire. Different types of furnaces are on display, starting with Neolithic fire pits and continuing with Hoffman furnaces, continuous-operation furnaces, and finally tunnel furnaces. Various pottery shapes and decorations are also displayed. The exhibits end with the contemporary collection, made up of ceramic pieces representative of major artistic trends. Some of the panels and display cases focus on the Fiorano area. In 2011 a ceramic sculpture by Ivano Marco Malavasi dedicated to Enzo Ferrari " Quando il sogno diventa realtà" was displayed in the contemporary art section. Additionally, the museum has a pottery workshop that allows visitors to familiarize themselves with moulding clay.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie.
Per fornire in modo efficace  i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita.  Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente.
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione e a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO

Cookie indispensabili e funzionali

Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo.
Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente:
1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi;
2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione;
3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata;
4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione;
5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione;
6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più);
7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Nel corso della navigazione sul sito potresti ricevere sul tuo dispositivo anche cookie che integrano funzionalità sviluppate da terzi come le icone e le condivisioni dei contenuti sui social network  o l'uso di servizi software di terze parti (come i software che generano le mappe e ulteriori software che offrono dei servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito. In altre parole, detti cookies sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito.
Questo tipo di cookie ricadono sotto diretta e esclusiva responsabilità della stessa terza parte.
L'Utente è quindi invitato a consultare le informazioni sulla privacy e sull'utilizzo di cookie di terze parti direttamente sul sito internet dei rispettivi gestori, di seguito elencati.

COME DISABILITARE I COOKIE

Puoi negare il consenso all'utilizzo dei cookie selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser.  
Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell'help del software).
Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Apple Safari 

Per cancellare cookie già memorizzati sul dispositivo

Anche se viene revocata l'autorizzazione all'utilizzo di cookie di terze parti, prima di tale revoca i cookie potrebbero essere stati memorizzati sul dispositivo dell'utente. Per motivi tecnici non è possibile cancellare tali cookie, tuttavia il browser dell'utente consente la loro eliminazione tra le impostazioni sulla privacy. Le opzioni del browser contengono infatti l'opzione 'Cancella dati di navigazione' che può essere utilizzata per eliminare i cookies, dati di siti e plug-in.