NatuRa - Museo Ravennate di Scienze Naturali "Alfredo Brandolini" - Ravenna

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Accessibile
Servizi
Tipologia Collezioni
Pubblicazioni e Cataloghi
NatuRa Museo Ravennate di Scienze Naturali Alfredo Brandolini, in I musei di qualità della regione Emilia-Romagna 2010-2012, Bologna, Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, 2010, p. 88.

Pesce G.B., Museo Ornitologico e di Scienze Naturali, in Musei in Emilia Romagna, Bologna, Compositori, 2000, p. 158, n. 26.

Museo Ornitologico e di Scienze Naturali, in Zannier I. (a cura di), Viaggio nei musei della provincia di Ravenna, Ravenna, Longo, 1995, p. 48.
Via Rivaletto, 25
loc. Sant'Alberto
48121 Ravenna (RA)
Tel: 0544 528 710, 0544 529 260
Fax: 0544 528 710
Storia e scienze naturali
Mineralogia
Paleontologia
Zoologia
Il museo è stato inaugurato nel 1970 a seguito dell'acquisizione da parte del Comune di Ravenna della donazione Brandolini, naturalista ravennate dei primi anni del '900. L'esposizione, che dal 2003 ha sede al primo piano del cinquecentesco Palazzone di Sant'Alberto, antica osteria estense, si è formata attorno ad un nucleo iniziale costituito da una preziosa collezione ornitologica caratterizzata da avifauna in gran parte locale della provincia di Ravenna e della Romagna. Simbolo del museo è il pettirosso, il cui primo esemplare venne imbalsamato da Brandolini nel 1906. Nel corso degli anni la collezione si è arricchita di esemplari di diffusione internazionale. Oltre alle raccolte ornitologiche nel museo sono conservati altri nuclei collezionistici pervenuti tramite donazioni o acquisizioni, si possono osservare infatti raccolte entomologiche a cui si sono aggiunte raccolte di uova e nidi, collezioni di rettili, mammiferi e conchiglie anche esotiche. Sono presenti inoltre un fondo di minerali e uno etnografico, lascito di naturalisti del territorio. La sede museale è centro visite del Parco del Delta del Po, punto di partenza per escursioni guidate sul territorio.

The Museum was inaugurated in 1970, after the Ravenna municipal administration acquired a donation from the local, early 20th century naturalist Brandolini. Since 2003 the exhibition has been located on the first floor of the 16th century Palazzone di Sant'Alberto, a former tavern under the House of Este. The collection was built around its original core, a valuable ornithological collection made up mostly of specimens from Ravenna province and Romagna. The symbol of the Museum is the robin, of which the collection’s first specimen was prepared by Brandolini in 1906. Over the course of time, the collection has also acquired international specimens. Along with its ornithological collection, the Museum has additional material acquired through donations and purchases, including entomological collections, nest and egg collections, and collections of reptiles, mammals, and seashells, including some exotic ones. The Museum also has some mineral and ethnographic material bequeathed by local naturalists. The Museum also served as a visitor centre for the Po Delta Park, and is the starting point for guided visits to the area.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.