ABK Group Industrie Ceramiche S.p.A. - Finale Emilia

Dati Storici
Caratteristiche produttive
produzione di pavimenti ceramici
produzione di rivestimenti ceramici

Grès porcellanato smaltato
Bicottura rossa (faenza smaltata)
Grès porcellanato tecnico
Loghi e Marchi
Logo


Marchi Commerciali




Bibliografia
Via San Lorenzo 24/A
41034 Finale Emilia (MO)
Tel: 0535 761311
Fondazione: dato non rilevato
ABK nasce nel 1992 come produttore specializzato nel settore del rivestimento ceramico. Grazie ad una serie di acquisizioni strategiche e mirate il marchio ABK arriva a distinguersi anche nella produzione di pavimenti in grès porcellanato con prodotti ben identificabili che puntano su estetica e qualità, in grado di soddisfare, e spesso anticipare, le tendenze del mercato. Oggi l’azienda è una realtà riconosciuta a livello internazionale come leader del Made in Italy ceramico che fonda la propria filosofia sulla qualità del prodotto e del servizio. Questo è possibile grazie alle due importanti realtà industriali, specializzate per tecnologia produttiva, di Finale Emilia e di Solignano che operano in sinergia con il polo logistico di Fiorano Modenese.

Fondata nel 1992 a Finale Emilia, ABK Group Industrie Ceramiche S.p.A. è tra le aziende leader nella produzione e commercializzazione di pavimenti e rivestimenti in ceramica. Il Gruppo vanta oggi un fatturato di oltre 120 milioni di euro, di cui il 70% all’estero, che lo colloca tra i primi 10 player italiani del settore.
ABK Group distribuisce i propri prodotti in Italia e in oltre 80 Paesi nel mondo attraverso i 4 brand commerciali ABK, Flaviker, Ariana e Casatua. Dialogando prevalentemente con rivenditori specializzati nella commercializzazione di piastrelle ceramiche di livello medio-alto, il Gruppo ha sviluppato una rete commerciale di oltre 3500 clienti/distributori.
La mission aziendale di ABK Group si concentra su principi fondamentali quali l’innovazione tecnologica e il miglioramento della qualità della vita, intesa come crescente attenzione per l’ambiente. La produzione ABK Group rispetta rigorosi standard di sostenibilità che vengono progressivamente innalzati per soddisfare le esigenze dell’edilizia sostenibile. In particolare, l’azienda si è attivata per recepire gli standard internazionali LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) a partire dalla fase di progettazione delle principali collezioni, grazie alla presenza certificata nell’impasto ceramico di un 40% di materiale riciclato, su circa l’80% della propria produzione.
Dalla sua nascita ABK Group ha puntato sullo sviluppo di prodotti d’avanguardia e di alta qualità, esteticamente attraenti, capaci di soddisfare le esigenze di un mercato sempre più esigente. Questo è stato possibile anche grazie alla capacità dell’azienda di portare nel mondo della progettazione una personale sensibilità e attenzione per il design e per la decorazione d’interni unita al valore aggiunto del Made in Italy.
I costanti investimenti in ricerca e sviluppo hanno permesso all’Azienda dioperare con progetti ceramici innovativi, come i prodotti Auto-Leveling, e le lastre Wall&Porcelain (W&P) che contribuiscono a differenziare il Gruppo ABK dai principali competitor nel panorama mondiale della produzione ceramica.
I due stabilimenti produttivi di ABK Group, situati a Finale Emilia e a Solignano (Modena), garantiscono una produzione annua di oltre 6 milioni di metri quadri e operano in stretta sinergia con il polo logistico di Fiorano Modenese, impiegando complessivamente circa 355 addetti.
Dopo aver investito circa 20 milioni di Euro nel biennio 2014/2015, in particolare per la realizzazione degli impianti produttivi dedicati ad Auto-Leveling e W&P e per l’acquisto di macchine digitali a 400 dpi a 6 colori (Digital System), nel 2016 sono stati stanziati altri 10 milioni di Euro di investimenti per l’installazione di un nuovo impianto, altamente innovativo, per la produzione di grandi formati.
Grazie a questi investimenti, alla qualità del prodotto finito si aggiungerà un’elevata flessibilità produttiva che consentirà ad ABK Group di realizzare e commercializzare lastre ceramiche di grande formato a spessore ridotto (7 mm) e con dimensioni variabili, a partire dal 160x320 cm, con un programma di sottomultipli (160x160, 120x240, 120x120, 80x160, 80x80) che consentirà al Gruppo di soddisfare le richieste di una clientela sempre più esigente e diversificata.

ABK Group ha presentato in anteprima a Cersaie 2016 il programma di grandi lastre prodotte con la rivoluzionaria tecnologia CONTINUA+ in soli 7 mm di spessore. WIDE supera i confini del grès porcellanato tradizionale offrendo a professionisti e interior designers un vero e proprio caleidoscopio di sensazioni materiche, per sviluppare soluzioni compositive sempre nuove, sia nell’architettura residenziale che all’interno dei grandi progetti in ambito pubblico e commerciale.
A partire dal formato 160x320 cm WIDE propone diversi sottomultipli per rispondere alle esigenze specifiche dei vari ambienti. Le lastre di 7 mm pressate a secco, oltre ad essere facilmente maneggevoli, sono idonee sia per il rivestimento che per la pavimentazione e garantiscono un’ottima resistenza al carico di rottura. La particolare elasticità del prodotto nasce dalla perfetta combinazione fra impasto ad elevata plasticità, spessore e grande dimensione e garantisce un’installazione sempre impeccabile.
La formulazione dell’impasto, unita alla compattazione a secco e alla cottura in forni di ultima generazione, produce un grès porcellanato particolarmente facile da tagliare e lavorare e dall’anima ecosostenibile, grazie alla presenza di un 40% minimo di materie prime di qualità recuperate da altri processi produttivi.
Auto-Leveling è la tecnologia esclusiva di ABK GROUP che consente perfetta planarità e facilità di posa anche con le piastrelle di grande formato. Si basa sull’impiego di impasti a base di materie prime per loro natura altamente stabili e resistenti, ma al tempo stesso ad elevata plasticità, che conferiscono a questa tipologia di prodotti qualità uniche.
Il materiale ottenuto con questo innovativo sistema, studiato e sviluppato nei laboratori ABK GROUP, caratterizzato da notevole elasticità e flessibilità per la posa: un minimo grado di convessità garantisce la massima aderenza al massetto. Una volta posata, infatti, la piastrella si auto-livella, permettendo di ottenere una planarità sempre perfetta. Attualmente questa tecnologia viene applicata alle lastre ceramiche nei formati 20x120, 20x170 e 40x170 cm.
La flessibilità delle lastre ceramiche realizzate con la tecnologia Auto-Leveling trova applicazione anche al di fuori della posa tradizionale. ABK Group ha messo a punto il nuovo sistema di posa “a secco” INSTA-TILE®, che consiste nel posizionare le doghe ceramiche di 20x170 cm senza distanziali, collanti o adesivi su di un tappeto in polietilene o sughero, offrendo il vantaggio di una rimozione pratica e veloce con il conseguente recupero totale del materiale ceramico.
Wall&Porcelain è una nuova materia, frutto di una tecnologia innovativa ed esclusiva di ABK Group, che nasce come evoluzione della ceramica da rivestimento tradizionale e allo stesso tempo riprende qualità tipiche del gres porcellanato, pur senza averne i limiti.
E' possibile produrre in W&P lastre ceramiche rettificate di grande formato, al momento fino a 60x120 cm (tecnicamente non realizzabili in bicottura o monoporosa), leggere, maneggevoli, sottili (7 mm) e perfettamente planari, più facili da posare, lavorare e tagliare rispetto al grès, pratiche come i rivestimenti classici, ma inalterabili nel tempo e senza difetti post posa.
Il materiale è estremamente flessibile e si adatta facilmente a tutte le superfici, evidenziando un’elevata resistenza meccanica con un buon isolamento termico ed acustico.
Wall&Porcelain, oltre ad unire qualità tecniche di prodotto e praticità d’uso, risponde alle esigenze di una nuova fascia di mercato, collocabile a metà fra il segmento delle grandi lastre ed il classico formato medio da rivestimento. In questo ambito la tecnologia W&P incontra il design e permette di realizzare proposte sempre nuove e diversificate, in linea con le ultime tendenze e facilmente coordinabili con i pavimenti in gamma. Ispirazioni che spaziano dai wallpaper, fino alle superfici strutturate e 3D, per utilizzi molto diversi, ideali per la progettazione di tutti gli ambienti interni.

ABK was established in 1992 as a ceramics manufacturer specialising in wall tiles. Thanks to a series of strategic, carefully targeted acquisitions, the ABK brand now also stands out in the manufacture of porcelain stoneware floor tiles, offering clearly identifiable products whose aesthetics and quality do not just meet market trends, they often set them. Nowadays, the company is recognised worldwide as a leader in Italian ceramics whose corporate philosophy has quality and service at its core. This is possible thanks to the two major industrial facilities, equipped with specialised production technology, located in and Solignano, which work in synergy with the logistics hub in Fiorano Modenese.

Founded in 1992 in Finale Emilia, ABK Group Industrie Ceramiche S.p.A. is one of the leading companies in the production and marketing of Italian floor and wall tiles. Today the Group has a turnover of more than 120 million euros and an export share of 70%, making it one of the top 10 Italian players in the sector.
ABK Group distributes its own products in Italy and in more than 80 countries worldwide through the four brand names ABK, Flaviker, Ariana and Casatua. The Group has developed a sales network of more than 3,500 distributors, consisting mainly of retailers specialising in the medium to high-end ceramic tile segment.
ABK Group’s mission focuses on key aspects such as technological innovation and improved quality of living through care for the environment. ABK Group’s products and production activities meet ever stricter standards of sustainability in keeping with green building principles. In particular, the certified presence of 40% recycled material in around 80% of its products enables the group to adopt international LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) standards for its various collections right from the design stage.
Ever since its inception, ABK Group has been committed to developing high-quality cutting-edge products capable of meeting the needs of an increasingly demanding market. This goal has been achieved thanks to the Group’s unique focus on interior design and decoration coupled with the added value of Italian expertise and craftsmanship.
Constant investments in research and development have enabled the company to develop innovative ceramic projects such as Auto-Leveling products and Wall&Porcelain (W&P) panels, which help to set the ABK Group apart from its main competitors in the world ceramic industry.
ABK Group’s two facilities located in Finale Emilia and Solignano (Modena) have an annual output of more than 6 million square metres of tiles and operate in close partnership with the logistics centre in Fiorano Modenese. They employ a total workforce of around 355 people.
After investing around 20 million euros over the two-year period 2014-2015, particularly on the construction of the Auto-Leveling and W&P production plants and on the purchase of 400-dpi 6-colour digital decorating machines (Digital System), in 2016 the Group invested a further 10 million euros in the installation of a new and highly innovative plant for the production of large sizes.
These investments will enable ABK Group to achieve the finished product quality and high production flexibility necessary to manufacture and sell thin (7 mm), large-size ceramic panels in a range of sizes based on a 160x320 cm module, including a series of submultiples (160x160 cm, 120x240 cm, 120x120 cm, 80x160 cm, 80x80 cm). This will enable the Group to meet the needs of its increasingly demanding and diversified clientele.
At Cersaie 2016 ABK Group unveiled its collection of large panels produced in a thickness of just 7 mm using the revolutionary CONTINUA+ technology. The WIDE collection is pushing back the boundaries of traditional porcelain tiles and offering architects and interior designers an authentic kaleidoscope of material effects suitable for new compositional solutions in both residential spaces and large public and commercial projects.
WIDE comes in a range of submultiple sizes obtained from the standard 160x320 cm panel to meet the needs of specific applications. The dry-pressed 7 mm panels combine ease of handling with excellent breaking strength and are suitable for use on both floors and walls. Their high degree of elasticity derives from a perfect combination of a highly plastic body, small thickness and large dimensions and guarantees a flawless installation every time.
The use of a unique body formulation together with the dry compaction process and firing in latest-generation kilns ensures that the porcelain panels are easy to cut and work with. At the same time they are highly eco-sustainable due to the minimum content of 40% high-quality raw materials recycled from other production processes.
Auto-Leveling is the exclusive ABK GROUP technology that ensures perfectly flat installation of large-size tiles. It uses raw materials that combine stability and strength with high plasticity, giving unique qualities to this type of product.
Tiles produced using this innovative system developed in the ABK GROUP’s laboratories stand out for their exceptional flexibility. And given that a small degree of convexity ensures maximum bonding to the substrate, this means they are very simple to install. Once installed, the tiles level automatically to achieve a perfectly flat surface every time. This technology is currently used on ceramic panels in 20x120 cm, 20x170 cm and 40x170 cm sizes.
The flexibility of the ceramic panels produced with Auto-Leveling technology enables them to be used outside traditional applications. ABK Group has developed the new INSTA-TILE® dry installation system that allows 20x170 cm ceramic planks to be laid without spacers or adhesives on a polyethylene or cork mat. This has the advantage of practical and rapid removal, enabling the tiles to be completely reused.
Wall&Porcelain is a new material based on an innovative technology exclusive to ABK Group. It combines the qualities of conventional ceramic wall tiles with those of porcelain tiles while avoiding their respective limitations.
W&P can be used to produce large-format rectified ceramic panels, currently up to 60x120 cm in size (not technically feasible for double-fired or monoporosa tiles). These panels are lightweight, thin (7 mm), easy to handle and perfectly flat. They are easier to install, work with and cut than porcelain and are just as practical as conventional wall tiles while also being supremely durable and free of post-installation defects.
This material is extremely flexible and adapts readily to all surfaces while maintaining excellent mechanical strength and high thermal and acoustic insulation.
Wall&Porcelain not only combines technical qualities and practicality of use, but also meets the needs of a new market segment located midway between large panels and the classic medium wall tile format. In this segment, W&P technology is combined with high levels of design to create increasingly new and diversified offerings that follow the latest trends and can easily be coordinated with the floor tiles in the range. The tiles draw inspiration from a range of sources including wallpapers and textured and 3D surfaces and are suitable for all interior applications.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.