Museo della Repubblica di Montefiorino e della Resistenza italiana
Via Rocca, 1 (c/o Rocca Medievale)
Montefiorino (MO)
Mauser
dal 1872
mitragliatrice

lamiera/ stampaggio
cm 13 13 (d) 122 (lu)
lunghezza canna 62,5; altezza montata su bipede 33; calibro 7.62mm
sec. XX (1935 - 1945)
Mitragliatrice MG34, calibro 7.92 mm, matricola 8125b, montata su bipede; funzionamento: chiusura geometrica azionata a corto rinculo selettivo; alimentazione: nastro metallico non disintegrabile da 50 colpi (tamburo con 5 nastri da 50 collegati per ottenerne uno da 250) caricatore a sella da 75 colpi; velocità iniziale: 760 m/s; cadenza di tiro: 800/900 colpi al minuto.

Realizzata in Germania dalla Mauser, fu concepita per essere utilizzata sia come fucile mitragliatore se montata su bipiede, sia come mitragliatrice pesante se montata su treppiede (in funzione antiaerea). Aveva alcune particolarità tecniche originali tra cui un calcio in plastica ad alta resistenza (materiale molto avanzato per l'epoca), un sistema di sostituzione della canna particolarmente funzionale; una scomponibilità per la normale manutenzione rapida ed agevole dovuta agli innesti a baionetta con i quali sono unite la maggior parte delle componenti; un supporto della canna che incorpora efficacemente il cono rompifiamma e l'acceleratore di rinculo. Fu prodotta in massa e fu la mitragliatrice standard dell'esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale. Fu sostituita dalla MG42 più veloce ed economica da produrre e con un cadenza di tiro maggiore.
Nel caso dell'oggetto esposto i vari marchi di produzione indicano le fabbriche presso le quali sono stati materialmente prodotti i vari pezzi, pur essendo stato ideato dalla Mauser.