MEB - Museo Ebraico di Bologna
Via Valdonica, 1/5
Bologna (BO)
manifattura italiana (?)
Piatto per Pesah

argento
cm 55 (d)
secc. XVIII/ XIX (1701 - 1800)
Oggetto di raffinata eleganza, con pregevoli decorazioni a sbalzo. Al centro vi è una scena raffigurante Davide che suona la cetra, con, al di sopra, un piccolo magen Dawid (stella di David). Sul bordo esterno del piatto sono raffigurate cinque scene tratte dall'Esodo - Mosè salvato dalle acque; Mosè nel deserto; Mosè e Aronne davanti al faraone; Mosè mostra le tavole della legge; Mosè fa scaturire le acque dalla roccia - e una raffigurazione immaginaria della città di Gerusalemme. Le scene sono intervallate con figure di melagrane e grappoli d'uva.

Il piatto di Pèsach è posto al centro della tavola durante il rito pasquale: sul piatto sono poste le azzime, le erbe amare, il charoset (dolce compatto ottenuto dall'impasto di diversi frutti), un uovo sodo e una piccola ciotola contenente acqua e aceto o acqua e sale. Questo esemplare proviene da Torino. Per un oggetto dalle caratteristiche affini cfr. Barnett, 1984, p. 66 n. 360.