Bigari Vittorio Maria
1692/ 1776
dipinto

tela/ pittura a olio
cm 60 (la) 44,2 (a)
sec. XVIII (1740 - 1760)
La scenetta è ambientata in un giardino alberato, circondato da guglie, in cui paggi e damine si esibiscono in una danza.

M. C. Casali Pedrielli ascrive il dipinto all'ambito del Bigari, ma sottolinea le differenze esecutive con altre opere dell'artista, nelle quali le figure sono generalmente più abbozzate, meno descritte e particolareggiate. Si suppone quindi l'intervento di uno dei figli, Angelo o Gaspare o di altri allievi.