Biserni Innocente
1895/ 1964
dipinto

tavoletta/ pittura a olio
cm. 50 (la) 35 (a)
sec. XX (1950 - 1959)
Il paesaggio santasofieso rivela i caratteri tipici della pittura di "Cencino" Innocente Biserni, frutto di un rapporto diretto, penetrante, risolto in chiave intimista, con la natura. Qui traspira un sapore pieno da ultimo Ottocento, tra echi postimpressionistici e qualche memoria macchiaiola. L'appartenenza delle opere alla raccolta provinciale non è documentata, ma può essere collegata all'attvitià espositiva di Biserni nel corso degli anni Cinquanta (è dell'estate del '54 una "personale" sotto il loggiato di Santa Sofia) ed al suo apporto organizzativo alle prime edizioni del "Campigna".