Nardi Spada Gianna
1900/ 1979
dipinto

cartone telato/ pittura a olio
cm. 49.5 (la) 42 (a)
sec. XX (1930 - 1970)
Il dipinto, originariamente di pertinenza dell'Ente Provinciale per il Turismo di Forlì, risulta esposto alla II Biennale Romagnola di Arte Contemporanea di Imola del 1953 (Scuola Industriale Statale "F. Alberghetti", 19 luglio - 25 agosto), come da etichetta applicata sul retro della tela con indicazione dell'autore e del titolo dell'opera. Forse in tale circostanza il quadro è stato acquisito dall'ente forlivese e successivamente aggregato alla raccolta dell'Amministrazione Provinciale.
Rappresenta degnamente lo stile di Gianna Nardi Spada, pittrice di soggetti floreali. Nel dipinto, le trasparenze "chiariste" dello sfondo investono direttamente, ravvivandolo, il grande mazzo di fiori variopinti.