Museo della frutticoltura Adolfo Bonvicini
Via Amendola, 40
Massa Lombarda
[e parchèr]

strumenti e accessori
legno
ferro
cm 90 (a) 95 (la) 110 (l)
L’aratro classico (portato) è formato da:
- Organi di sostegno:
· Bure (telaio portante per tutta la struttura dove sono applicati gli organi dell’aratro);
· Attacco a 3 punti (mediante il quale viene applicato al sollevatore idraulico);
· Regolatore (mediante il quale viene regolata l’inclinazione di tutto l’aratro decidendone così l’inclinazione e la conseguente profondità di lavoro).

- Organi di lavoro:
· Coltro (detto anche coltello permette il taglio verticale del terreno)
· Vomere (provvede al taglio orizzontale del terreno)
· Versoio (è la porzione finale di tutta la struttura, permette di rovesciare il terreno precedentemente tagliato dal coltro e dal vomere).

rompere e rovesciare le zolle di terreno
Spostando il martello nei fori della bure si regolava l'angolo tra i corpi lavoranti e il terreno: se si aumentava la distanza tra il vomere e l'avantreno, si otteneva un'aratura più profonda; spostando il martello nella parte posteriore della bure si otteneva il risultato opposto.