Villa Saffi
Via Firenze, 164
Forlì (FC)
manifattura francese (?)
scultura

bronzo/ brunitura,
marmo nero
cm 13,8 (la) 28 (a) 13,8 (p)
sec. XIX (1804 - 1815)
Coppia di soprammobili (33a e 33b) a forma di braciere. La base quadrata è in marmo nero, decorata da una cornice bronzea a fogliami vegetali e sormontata da un cubo dello stesso marmo. La coppa in bronzo brunito si erge su una base quadrata ed è riccamente cesellata: lo stelo scanalato si innalza su un alto festone d'alloro con bacche e termina nella parte alta con cornici di diverso disegno; la coppa ha due anse modellate a girali vegetali e il corpo movimentato all'esterno da giri di perline, cornici dentellate e bocce.

Coppia di soprammobili in stile Impero, realizzati agli inizi del XIX secolo. Per la realizzazione degli oggetti in esame sono stati utilizzati i medesimi materiali (bronzo brunito e marmo nero) e le stesse cornici decorative bronzee che si ritrovano in un orologio da mensola, esposto all'interno della casa museo a fianco dei soprammobili e collocato nell'inventario di Villa Saffi subito prima degli oggetti in esame (scheda 00000034). I tre elementi, del resto datati tutti allo stesso periodo, potrebbero essere quindi frutto di un'unica commissione presso la manifattura parigina Guyon, il cui marchio è riportato sul quadrante dell'orologio. Vista la loro conformazione, l'orologio e i due bracieri potrebbero costituire dunque un unico insieme, probabilmente trattasi di arredi da camino o da console: tali servizi erano solitamente formati da due candelabri o vasi uguali, centrati da un orologio a pendolo.