Museo Civico
Via G.B. Aleotti, 46
Argenta (FE)
ambito emiliano (?)
bassorilievo

terracotta dipinta in policromia
cm 71,5 (la) 101 (a)
sec. XVIII (1700 - 1799)
Gesù dopo al crocifissione, viene sorretto da Maria e le pie donne in una classica rappresentazione che segue schemi iconografici diffusi nel XVIII secolo, su fondo trattato in maniera pittorica.

"Il modellato robusto rivela una notevole abilità, così come buona appare la resa drammatica del soggetto. Colori: grigio, azzurro, bianco, rosa.L’opera, la cui probabile datazione pare non debba scavalcare i confini del Settecento, presenta una generica affinità con i prodotti del bolognese Giacomo De Maria (1762-1831): opportuni confronti potrebbero forse precisare l’attribuzione nell’ambito della scuola di tale plasticatore. Il panneggio ricco e complesso, e le tipologie dei volti rimandano alla terracotta di egual soggetto riferita alla bottega di De Maria, facente parte di una serie di sette formelle rappresentanti la “Via Doloris” nella chiesa del Crocifisso a San Giovanni in Persiceto (cfr. Il patrimonio culturale…, 1973). Ma, nell’impossibilità di istituire una diretta comparazione con altre opere sicure di questo genere, è preferibile mantenere il dubbio sul riferimento". (Viroli, 2008)