FONTE
FONTE
Titolo operaDiploma militare di Bennio Licca
Anno100 d.C.
Periodoetà degli imperatori adottivi
EpocaAlto Imperiale
NoteSupplementa Italica XVII-Ferrara, n. 6, trovato a Voghenza nel 1984. Museo Archeologico Nazionale di Spina a Ferrara.
PASSO
Testo originaleImp(erator) Caesar divi Nervae f(ilius) Nerva / Traianus Augustus Germanic(us) / pontifex maximus tribunic(ia) / potestat(e) IIII c[o(n)s(ul)] III p(ater) p(atriae) / iis qui militant in classe prae/toria Ravennate quae est sub / L(ucio) Cornelio Grato quis sena et vi/cena plurave stipendia meru/issent quorum nomina sub/scripta sunt ipsis liberis pos/terisque eorum civitatem dedit / et conubium cum uxoribus quas / tunc habuissent cum est civi/tas iis data aut si qui caelibes / essent cum iis quas postea du/xissent dumtaxat singuli / singulas pr(idie) Idus Iunias / T(ito) Pomponio Mamiliano / L(ucio) Herennio Saturnino co(n)s(ulibus) / gregali / L(ucio) Bennio Liccae f(ilio) Benzae Delmat(ae) / et Mocae Liccai filiae uxori eius Delmat(ae) / descriptum et recognitum ex tabu/la aenea quae fixa est Romae in / muro post templum divi Aug(usti) / ad Minervam.
TraduzioneL'imperatore cesare Nerva Traiano Augusto, germanico, figlio del divino Nerva, pontefice massimo, che ha ottenuto la potestà tribunizia per la quarta volta, console per la terza volta, padre della patria, a coloro che militano nella flotta pretoria di Ravenna, che è sotto Lucio Cornelio Grato, e che per ventisei anni hanno prestato servizio militare, dei quali i nomi sono sottoscritti, a loro e ai loro figli e posteri concesse la cittadinanza e il diritto di matrimonio con le moglie che abbiano ora che gli viene concessa la cittadinanza o, se qualcuno fosse celibe, con quelle che poi prenderanno in moglie, ma solo una moglie per ciascuno; il giorno prima delle idi di giugno (12 giugno), essendo consoli Tito Pomponio Mamiliano e Lucio Erennio Saturnino, al gregale Lucio Bennio Licca, figlio di Benza, Dalmata, e a Moca, figlia di Licca, sua moglie, Dalmata; ricopiato e riletto dalla tavola bronzea che è affissa a Roma, nel muro dietro il tempio del divino Augusti presso Minerva.
NoteDiploma militare di un classiario dalmata, che da congedato si è stabilito con la famiglia a Voghenza.
PASSO
Testo originaleC(ai) Domitii Restituti / C(ai) Cameri Ascani / Ti(beri) Claudi Proti / C(ai) Iuli Martiali(s) / P(ubli) Lusci Amandi / C(ai) Terenti Phileti / Ti(beri) Claudi Hermeti(s) // Imp(erator) Caesar divi Nervae f(ilius) Nerva / Traianus Augustus Germanicus / pontifex maximus tribunic(ia) / potestat(e) IIII c[o(n)s(ul)] III p(ater) p(atriae) / iis qui militant in classe prae/toria Ravennate quae est sub / L(ucio) Cornelio Grato qui sena et vi/cena plurave stipendia meru/erunt quorum nomina sub/scripta sunt ipsis liberis pos/terisque eorum civitatem dedit / et conubium cum uxoribus quas / tunc habuissent cum est / civitas iis data aut si qui caeli/bes essent cum iis quas postea du/xissent dumtaxat singuli / singulas pr(idie) Idus Iunias / T(ito) Pomponio Mamiliano / L(ucio) Herennio Saturnino co(n)s(ulibus) / gregali / L(ucio) Bennio Liccai f(ilio) Benzae Delmatae / et Mocae Liccai filiae uxori eius Delmat(a) n(atione) n(atae) / descriptum et recognitum ex tabu/la aenea quae fixa est Romae.
Traduzione(Presenti) Gaio Domizio Restituito, Gaio Camerio Ascanio, Tiberio Claudio Proto, Gaio Giulio Marziale, Publio Luscio Amando, Gaio Terenzio Filete, Tiberio Claudio Ermete. L'imperatore cesare Nerva Traiano Augusto, germanico, figlio del divino Nerva, pontefice massimo, che ha ottenuto la potestà tribunizia per la quarta volta, console per la terza volta, padre della patria, a coloro che militano nella flotta pretoria di Ravenna, che è sotto Lucio Cornelio Grato, e che per ventisei anni hanno prestato servizio militare, dei quali i nomi sono sottoscritti, a loro e ai loro figli e posteri concesse la cittadinanza e il diritto di matrimonio con le moglie che abbiano ora che gli viene concessa la cittadinanza o, se qualcuno fosse celibe, con quelle che poi prendereanno in moglie, ma solo una moglie per ciascuno; il giorno prima delle idi di giugno (12 giugno), essendo consoli Tito Pomponio Mamiliano e Lucio Erennio Saturnino, al gregale Lucio Bennio Licca, figlio di Benza, Dalmata, e a Moca, figlia di Licca, sua moglie, Dalmata; ricopiato e riletto dalla tavola bronzea che è affissa a Roma.
NoteParte interna del diploma, sostanzialmente identica al testo delle parti esterne.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2012
NomeAssorati G.

data ultima modifica: 17/07/2015
fonte

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie.
Per fornire in modo efficace  i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita.  Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente.
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione e a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO

Cookie indispensabili e funzionali

Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo.
Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente:
1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi;
2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione;
3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata;
4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione;
5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione;
6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più);
7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Nel corso della navigazione sul sito potresti ricevere sul tuo dispositivo anche cookie che integrano funzionalità sviluppate da terzi come le icone e le condivisioni dei contenuti sui social network  o l'uso di servizi software di terze parti (come i software che generano le mappe e ulteriori software che offrono dei servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito. In altre parole, detti cookies sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito.
Questo tipo di cookie ricadono sotto diretta e esclusiva responsabilità della stessa terza parte.
L'Utente è quindi invitato a consultare le informazioni sulla privacy e sull'utilizzo di cookie di terze parti direttamente sul sito internet dei rispettivi gestori, di seguito elencati.

COME DISABILITARE I COOKIE

Puoi negare il consenso all'utilizzo dei cookie selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser.  
Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell'help del software).
Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Apple Safari 

Per cancellare cookie già memorizzati sul dispositivo

Anche se viene revocata l'autorizzazione all'utilizzo di cookie di terze parti, prima di tale revoca i cookie potrebbero essere stati memorizzati sul dispositivo dell'utente. Per motivi tecnici non è possibile cancellare tali cookie, tuttavia il browser dell'utente consente la loro eliminazione tra le impostazioni sulla privacy. Le opzioni del browser contengono infatti l'opzione 'Cancella dati di navigazione' che può essere utilizzata per eliminare i cookies, dati di siti e plug-in.