FONTE
FONTE
Titolo operaMonumento funebre delle figlie di Cornelio Erma
AnnoII/III sec. d.C.
EpocaAlto Imperiale
NoteCIL III, 2120, trovata a Salona reimpiegato nell'acquedotto.
PASSO
Testo originaleD(ecimus) Cornelius Herma et Cornelia Tyche / domo Ravenna parentes infelicissi/mi filiabus pientissimis / Corneliae Helpidi fil(iae) def(unctae) ann(orum) XVIII / Corneliae Helpiste fil(iae) def(unctae) ann(orum) XVIIII / Restutae fil(iae) def(unctae) ann(orum) VII libertis / libertabusque suis posterisque eorum.
TraduzioneDecimo Cornelio Erma e Cornelia Tiche, residenti a Ravenna, genitori disperati alle figlie devotissime, alla figlia defunta Cornelia Elpide di diciotto anni, e alla figlia defunta Cornelia Elpiste di anni diciannove, e alla figlia defunta Restuta di sette anni, coi loro liberti e liberte e ai loro figli.
NoteFamiglia di liberti d'origine orientale ma che hanno ricevuto la libertà a Ravenna per poi trasferirsi a Salona, dove le tre figlie sono premorte ai genitori.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2012
NomeAssorati G.

data ultima modifica: 17/07/2015
fonte

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.