Museo della Resistenza - Valmozzola

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Tipologia Collezioni
Via Provinciale 2
loc. Mormorola
43050 Valmozzola (PR)
Tel: 0525 20 01 86
Fax: 0525 670 01
Storia
Resistenza e II Guerra Mondiale
Il museo è il risultato di un lavoro di ricerca, raccolta e documentazione, che ha consentito di ricostruire la storia e di preservare la memoria della lotta partigiana in questa zona dell'Appennino parmense. L'esposizione, intitolata al partigiano Gian Paolo Larini, detto “Gianpaolo”, che in tempo di guerra fu attivo nella valle come medico, propone ai visitatori oggetti, fotografie e documenti che provengono in gran parte dalla collezione privata di Maurizio Carra, artefice di questo progetto assieme al sindaco Claudio Alzapiedi. Il percorso di visita ricostruisce attraverso la documentazione a disposizione i diversi aspetti della Resistenza nei territori compresi tra le valli del Taro, del Ceno e del Mozzola e mediante una soluzione espositiva che segue criteri cronologici accompagna il visitatore alla scoperta degli eventi più salienti della storia locale a partire dall'8 settembre 1943 fino al 9 maggio 1945, giorno della sfilata partigiana per le vie della città di Parma. La raccolta si compone di circa 600 cimeli e documenti originali distinti tra oggetti bellici, lettere autentiche e foto d'epoca, che fanno da corollario alle testimonianze orali inedite dei protagonisti della resistenza. Da segnalare per la particolare rilevanza la serie dei reperti aviolanciati sui monti limitrofi dagli alleati americani.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.