PERSONAGGIO
PERSONAGGIO STORICO
Nome sceltoAstolfo
Dati anagraficiprima metà VIII d.C.
Nome estesoFl. Aistulfus
Luogo di nascitaCividale del Friuli
Data di nascitainizi VIII d.C.
Luogo di mortePavia
Data di mortedicembre 756 d.C.
QualificaRe
Note biograficheNato nella famiglia ducale longobarda friulana, nel 732 si mette in luce nell'esercito di re Liutprando contro i bizantini combattendo nella Pentapoli. Nonostante il rovescio familiare del 737, quando il padre Pemmone fu spogliato di armi e ducato, lui ed il fratello Rachis furono confermati nel loro rango: duca del Friuli divenne Rachis perché più anziano. Astolfo divenne duca nel 744 quando il fratello fu eletto re. I due fratelli erano molto diversi e nel 749 Rachis fu deposto e sostituito proprio con Astolfo, che aveva dato dimostrazione di maggiori capacità militari e attaccamento alla tradizione germanica: Astolfo infatti intraprese subito campagne militari che portarono il regno longobardo alla massima espansione, e soprattutto alla conquista di Ravenna nel giugno (o primo luglio) del 751, ponendo fine all'esarcato d'Italia. Astolfo si insediò nel palazzo dell'esarca, battè moneta a Ravenna e la dichiarò paritaria alla sede regale di Pavia, per suggellare la conquista e la sconfitta romana. Nel 752 pose un ultimatum a papa Stefano II che, incapace l'impero bizantino di reagire, si rivolse al re franco Pipino il Breve che, fallita la diplomazia, sconfisse Astolfo in val Susa nell'agosto 754 e poi ancora due anni dopo, costringendo Astolfo a dure condizioni di pace che resero il regno longobardo tributario di quello franco. Poco dopo, nell'estate del 756, Astolfo morì presso Pavia per una caduta da cavallo.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2012
NomeAssorati G.

data ultima modifica: 23/01/2012
personaggio storico

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.