PERSONAGGIO
PERSONAGGIO STORICO
Nome sceltoEcclesio
Dati anagraficiprima metà VI d.C.
Nome estesoCaelius Ecclesius
Luogo di morteRavenna
Data di morteluglio 532 d.C.
QualificaVescovo
Note biograficheNonostante il periodo ricco di fonti, ben poco si sa della vita del vescovo Ecclesio, ad indicare un periodo difficile per la curia cattolica ravennate. Nato probabilmente a Ravenna e forse legato alla nobiltà locale (se si accoglie il prenome Celio indicato da Agnello), viene eletto vescovo nel 522, probabilmente con l’approvazione della corte regale di Teoderico, e si può presumere che abbia condotto un’aggressiva politica di affermazione del potere vescovile sull’ambiente cattolico ravennate. Lo indicano le iniziative architettoniche, soprattutto la costruzione di Santa Maria Maggiore, edificata su terreni propri, e l’avviamento dei lavori per il vescovado e per San Vitale, (che però sarà completata solo dopo quasi vent’anni: a questo proposito la notizia della collaborazione con Giuliano argentario, data da Agnello, risulta sospetta), e la lettera di papa Felice IV, ancora riportata da Agnello, che indica contrasti sulla disciplina ecclesiastica, sul rispetto della gerarchia e del vescovo, e sulle norme delle rendite ecclesiali. La composizione del contrasto esaltano le doti diplomatiche di Ecclesio e la sua capacità di mantenere buoni rapporti col papato, con regno ostrogoto e anche col clero locale: forse non a caso di Ecclesio, nonostante le poche notizie, sono rimasti due dei cinque ritratti che di lui furono realizzati in quel periodo, soprattutto dopo la sua morte, avvenuta nel 532.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2012
NomeAssorati G.

ultima modifica: 22/01/2012
personaggio storico

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.