PERSONAGGIO
PERSONAGGIO STORICO
Nome sceltoCarlo Magno
Dati anagrafici742-814 d.C.
Nome estesoCarolus Magnus
Data di nascita2 aprile 742 d.C.
Luogo di morteAquisgrana
Data di morte28 gennaio 814 d.C.
QualificaImperatore
Note biograficheFiglio del primo re carolingio Pipino d’Heristal o il Breve, Carlo Magno nasce nel 742 e diventa re dei Franchi nel 768 assieme al fratello Carlomanno che però morirà ben presto lasciandolo come unico re. Prosegue la politica del padre nell’affermazione del suo potere all’interno e all’esterno del regno mediante campagne militari che lo impongono come il principale condottiero dell’Europa del tempo. Nel 772, rompendo i patti stipulati col re longobardo Desiderio, gli rimanda la figlia Ermengarda, ripudiandola, e nel 773, col consenso di papa Adriano I, invade l’Italia costringendo i longobardi a lasciare l’assedio di Ravenna e ad affrontarlo, venendo definitivamente sconfitti con la capitolazione di Pavia all’inizio del 774, dopo la quale Carlo Magno viene incoronato re dei Longobardi. Negli anni seguenti prosegue quasi senza intoppi la sua azione di espansione del regno franco, a cui accompagna progressivamente politiche migliorative in senso religioso e culturale, aiutando la Chiesa nell’evangelizzazione e nell’acculturazione col fondare monasteri e vescovadi, promuovendo rinnovamenti nelle tecniche di scrittura e redazione di libri, favorendo spostamenti di studiosi, mercanti e pellegrini, e commissionando edifici ed opere d’arte coi quali rivaleggiare con gli imperatori orientali ed avvicinarsi agli antichi romani, il cui impero prese ad esempio. Queste azioni trovarono coronamento con la distruzione dell’impero e delle roccaforti degli Avari nel 791 e con l’incoronazione imperiale avvenuta la notte di Natale dell’800 in San Pietro a Roma: nel mentre Carlo Magno sarà più volte a Ravenna, sempre accolto benevolmente e con tutti gli onori, nella speranza di ottenere privilegi ed autonomia nei confronti di Roma, ma di fatto l’unica azione di rilievo delle presenze prima regali poi imperiali fu l’asportazione di materiali preziosi tra cui una grande statua forse equestre raffigurante re Teoderico. Carlo Magno negli ultimi subì un progressivo declino che, per il legame del potere con la sua persona, segnò anche l’inizio dello sfaldamento di un impero basato sul rapporto personale di uomini d’arme: alla sua morte, il 28 gennaio 814 ad Aquisgrana, il suo impero iniziava già a mostrare le prime crepe.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2012
NomeAssorati G.

ultima modifica: 21/01/2012
personaggio storico

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.