PERSONAGGIO
PERSONAGGIO STORICO
Nome sceltoAugusto
Dati anagrafici63 a.C. - 14 d.C.
Nome estesoGaius Iulius Caesar Octavianus Augustus
Luogo di nascitaRoma
Data di nascita23 settembre 63 a.C.
Luogo di morteNola
Data di morte19 agosto 14 d.C.
QualificaImperatore
Note biograficheAugusto nasce nel 63 a.C. a Roma come Gaio Ottavio Turino in una famiglia di recente ingresso in senato: da giovanissimo si fa notare da Cesare, di cui era parente non prossimo, che segue nei suoi ultimi mesi. A sorpresa nel marzo 44 a.C., a 19 anni, è nominato figlio adottivo, come Gaio Giulio Cesare Ottaviano, ed erede nel testamento di Cesare e immediatamente mette in mostra le doti politiche e diplomatiche che Cesare aveva notato. Già alla fine del 44 a.C. è in grado di allestire un proprio esercito e di mettersi a disposizione, da privato, del senato per combattere il rivale M. Antonio a Modena, apprezzato e sostenuto anche da Cicerone. In quest’occasione si reca, forse per la prima volta, a Ravenna e ne può apprezzare la posizione e le potenzialità strategiche: negli anni successivi la città adriatica sarà spesso al centro delle operazioni di Ottaviano, anche per imprese a grande distanza, come la guerra contro Sesto Pompeo in Sicilia. Il motivo è che Ravenna era il collettore ideale per le risorse, economiche, materiali ed umane, che la pianura padana, tradizionalmente fedele a Cesare, poteva fornirgli. Così attorno al 27 a.C., il neo imperatore, Augusto, decide di stabilire a sud di Ravenna la base principale della flotta incaricata di presidiare il Mediterraneo orientale. Il favore di Augusto per Ravenna si mantenne anche successivamente: più volte infatti, almeno fino al 9 d.C., userà Ravenna come base per gestire l’impero mentre segue i suoi generali che combattono alle frontiere.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2012
NomeAssorati G.

data ultima modifica: 21/01/2012
personaggio storico

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.