loc. Pieve del Tho, fondo Macolina
Brisighella
struttura abitativa
villa urbano-rustica
ambito culturale romano
secc. I/ V d.C.
L'esistenza di una struttura edilizia di età romana è testimoniata da una quantità di laterizi frammentati, da un tratto di mosaico a tessere bianche e nere disposte a scacchiera e da frammenti dello stesso pavimento musivo a rombi e ottagoni.

I resti sono affiorati nel 1955 seguito di un’aratura, per m 50 ca. lungo un fosso; nella sua sezione, a m 0,60 di profondità dal piano di campagna, è apparso il lembo di mosaico. Nel 1970 sono venuti in luce gli ulteriori frammenti dello stesso mosaico. Tegoloni, mattoni romani e frammenti di anfore risultavano inoltre reimpiegati nel volto di sostegno per la tubazione del fosso, nel tratto presso la ferrovia.