FONTE
FONTE
AutoreAnonimo
Titolo operaChronica Gallica ad annum 452
Anno453 d.C.
Periodoetà dei teodosidi
EpocaTarda Antichità
Noteed.: T. Mommsen (ed.), Chronica minora saec. IV, V, VI, VII, vol. 1, Berlin 1892 (rist. anast. Muenchen 1981), pp. 615-666 (= Chronica Gallica).
PASSO
Localizzazione77-78
Testo originaleOl. CCXCVIIII. [77] XXII. Placidia, soror imperatoris diu captiva, postea etiam regis uxor, rege fraude sublato Constanti conubio sociatur. [78] Gothi, cum se iterum Atauulpho perempto movissent, Constantii repelluntur occursu.
TraduzioneOlimpiade duecentonovantanovesima. [77] Ventiduesimo anno di regno di Onorio. Placidia, sorella dell'imperatore a lungo prigioniera, poi moglie del re [Ataulfo], ucciso il re in una congiura, è unita in matrimonio a Costanzo [III].
Note416 d.C.; il matrimonio tra Costanzo III e Galla Placidia si è svolto a Ravenna.
PASSO
Localizzazione88-93
Testo originaleOl. CCCI. [88] XXX. Constantio dignitas imperii ab Honorio sponte delata, qua vix octo mensibus usus interit, Valentiniano VIII annorum filio derelicto. [89] Maximus tyrannus de regno deicitur ac Ravennam perductus sublimem spectaculorum pompam tricennalibus Honori praebuit. [90] XXXI. Placidia cum insidias fratri tendere deprehensa esset, Romam exilio relegata. [91] XXXII. Honorius Ravenna defunctus. [92] Nullo iure debitum Iohannes ex primicerio notariorum regnum sumit. [93] Convulneratum multis cladibus reliquit imperium.
TraduzioneOlimpiade trecentunesima. [88] Trentesimo anno di regno di Onorio. Costanzo [III], avuta per volontà di Onorio la dignità imperiale, la tenne per circa otto mesi e morì, lasciando il figlio di otto anni Valentiniano [III]. [89] L’usurpatore Massimo, spodestato del regno e condotto a Ravenna, è mostrato nello splendido corteo delle celebrazioni per i trent’anni di regno di Onorio. [90] Trentunesimo anno di regno di Onorio. Placidia, essendo il fratello ansioso per la paura di intrighi, è relegata a Roma in esilio. [91] Trentaduesimo anno di regno di Onorio. Onorio muore a Ravenna. [92] Senza averne diritto l'ex direttore dei notai Giovanni prende il regno. [93] Lascia l'impero ferito profondamente da molti colpi.
NoteElezione di Costanzo III a imperatore: 420 d.C.; morte di Costanzo III: 421 d.C., quando Valentiniano aveva però solo 2 anni; cattura ed esecuzione di Massimo: 422 d.C.; Galla Placidia si recò a Costantinopoli e non a Roma nel 423 d.C. e non nel 422; morte di Onorio e usurpazione di Giovanni primicerio: 423 d.C.
PASSO
Localizzazione97-101
Testo originaleOl. CCCII. [97] II. In Galliis Exuperantis praefectus a militibus interficitur. [98] Muro Carthago circumdata, quae ex tempore, quo vetus illa destructa est, sanctione Romanorum, ne rebellioni esset munimentum, muris non est permissa vallari. [99] Iohanne ab exercitu Orientis victo et perempto Ravenna depraedatione vastata est. [100] Aetius Gaudenti comitis a militibus in Galliis occisi filius cum Chunis Iohanni opem laturus Italiam ingreditur. [101] III. Valentinianus Romae imperator factus.
TraduzioneOlimpiade trecentoduesima. [97] Secondo anno di regno di Teodosio II da solo. In Gallia il prefetto Esuperanzio è ucciso dai soldati. [98] Cartagine è circondata da mura, le quali dal tempo antico nel quale fu distrutta, per decisione dei Romani perché fosse di monito rispetto a ribellioni, non fu permesso che fosse difesa da mura. [99] Dopo che Giovanni fu vinto e ucciso dall’esercito Orientale, Ravenna viene devastata dal saccheggio. [100] Ezio, figlio del conte Gaudenzio ucciso dai soldati in Gallia, entra in Italia con gli Unni a portare guerra contro Giovanni [usurpatore]. [101] Terzo anno di regno di Teodosio II da solo. Valentiniano [III] è proclamato impertore a Roma.
Note424-426 d.C.; l'incoronazione di Valentiniano III è avvenuta in realtà entro il 425.
PASSO
Localizzazione115-116
Testo originaleOl. CCCIV (...) [115] XI. Aetius in gratiam receptus. [116] Rugila rex Chunorum, cum quo pax firmata, moritur, cui Bleda succedit.
TraduzioneOlimpiade trecentoquattresima. (...) [115] Undicesimo anno di regno di Teodosio II da solo. Ezio ritorna in accordo [con la corte di Ravenna]. [116] Rugila [Rua], re degli Unni, col quale era stato firmato un accordo, muore e gli succede Bleda.
Note434 d.C., ma probabilmente entrambi i fatti sono da collocare al 435.
COMPILAZIONE
COMPILAZIONE
Data2011
NomeAssorati G.

data ultima modifica: 17/07/2015
fonte

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie.
Per fornire in modo efficace  i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita.  Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente.
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione e a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO

Cookie indispensabili e funzionali

Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo.
Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente:
1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi;
2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione;
3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata;
4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione;
5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione;
6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più);
7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Nel corso della navigazione sul sito potresti ricevere sul tuo dispositivo anche cookie che integrano funzionalità sviluppate da terzi come le icone e le condivisioni dei contenuti sui social network  o l'uso di servizi software di terze parti (come i software che generano le mappe e ulteriori software che offrono dei servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito. In altre parole, detti cookies sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito.
Questo tipo di cookie ricadono sotto diretta e esclusiva responsabilità della stessa terza parte.
L'Utente è quindi invitato a consultare le informazioni sulla privacy e sull'utilizzo di cookie di terze parti direttamente sul sito internet dei rispettivi gestori, di seguito elencati.

COME DISABILITARE I COOKIE

Puoi negare il consenso all'utilizzo dei cookie selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser.  
Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell'help del software).
Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Apple Safari 

Per cancellare cookie già memorizzati sul dispositivo

Anche se viene revocata l'autorizzazione all'utilizzo di cookie di terze parti, prima di tale revoca i cookie potrebbero essere stati memorizzati sul dispositivo dell'utente. Per motivi tecnici non è possibile cancellare tali cookie, tuttavia il browser dell'utente consente la loro eliminazione tra le impostazioni sulla privacy. Le opzioni del browser contengono infatti l'opzione 'Cancella dati di navigazione' che può essere utilizzata per eliminare i cookies, dati di siti e plug-in.