Festival dell'arte Contemporanea - Faenza

Orari e Tariffe

Pubblicazioni e Cataloghi

AA. VV., Futuro presente / Present continuous 01. I Quaderni del Festival dell'arte contemporanea, Milano, 2009


AA. VV., Tutto sulle Biennali / On Biennals 02. I Quaderni del Festival dell'arte contemporanea, Milano, 2010


AA. VV., Opere / Works 03. I Quaderni del Festival dell'arte contemporanea, Cinisello Balsamo, 2011

Faenza (RA)

Arte
Il Festival dell'arte contemporanea di Faenza è una manifestazione dedicata al sistema dell'arte contemporanea (artisti, curatori, direttori di musei e biennali, galleristi, etc.) in cui si ha l'occasione di operare confronti e riflessioni con grandi protagonisti del settore e mettere in relazione le numerose espressioni della creatività contemporanea. Il Festival di Faenza quindi è soprattutto un'occasione in cui creare uno spazio complementare a quello dei grandi eventi espositivi, una vera e propria piattaforma di idee e progetti sulla contemporaneità articolati attorno a una comune identità, cresciuta grazie alla fiducia e all’autentica partecipazione che l'evento ha ottenuto da parte dei più importanti protagonisti dell’arte contemporanea globale e dal pubblico, con particolare riferimento al mondo dei giovani. Il progetto nasce nel 2008 da un’idea di Alberto Masacci e Pier Luigi Sacco; quest'ultimo ne segue inoltre la direzione scientifica insieme ad Angela Vettese e Carlos Basualdo. Da subito il Festival viene caratterizzato da conferenze, tavole rotonde, workshop, interviste e conversazioni affiancate da un ricco programma di eventi collaterali (nella sezione C/off del festival) che si dipanano per tutta la durata dell'evento e oltre e che hanno luogo nelle più importanti sedi culturali della città faentina.

La prima edizione del Festival, intitolata "Futuro presente/Present continuous" e svoltasi nel 2008, si è occupata di tracciare una linea guida verso il futuro dell'arte vedendo protagonisti, tra gli altri, personalità come: Dan Graham, Germano Celant, Claudia Collina, Maria Luisa Pacelli, Alberto Zamboni, Matteo Zauli, David Casini, Maurizio Mercuri, Sislej Xhafa, Marco Samorè, Luca De Biase, Flavio Albanese, Michelangelo Pistoletto, Birgitta Persson, Laura Capel Tatjer, Tom Trevor, Danilo Eccher, Eduardo Cicelyn, Barnabas Bencsik, Giacinto Di Pietrantonio, Marco Pierini, Cristiana Collu, Mathieu Mercier, Alexander Alberro, Silvia Evangelisti, Jennie Hirsh, Branko Franceschi, Chiara Bertola, Achille Bonito Oliva, Alessandro Bergonzoni, Stefano Arienti, Alberto Garutti, Marjetica Potrc, Gianfranco Maraniello, Julia Draganovic, Antonio Marras, Oliviero Toscani, Vettor Pisani, Magdalena Campos - Pons, Francesco Vezzoli, Massimiliano Gioni.
La seconda edizione "On biennals/Tutto sulle biennali" si è svolta nel 2009 ed è stato un viaggio attorno al mondo delle mostre ricorrenti, con anticipazioni su quelle più attese a partire dalla 53. Biennale di Venezia fino a Documenta 13. Tra i partecipanti si ricordano: Tania Bruguera, Mario Nanni, Massimo De Sabbata, Tiziana Migliore, Sharon Hecker, Eva Marisaldi, Salah Hassan.
La terza edizione "Opere/Works" (2010) ha invece invitato il pubblico a guardare in profondità le opere, a scoprire i loro percorsi, dall’ideazione fino al momento in cui l’opera diventa tale e per l'occasione il Festival è stato affiancato dal "Padiglione Via...ggiando". Fra i protagonisti che hanno preso parte all'evento faentino si ricordano: Doris Salcedo, Cosey Fanni Tutti, Bruce Altshuler, Richard Wentworth, Gilberto Zorio, Annie Ratti, Martial Raysse, John Duncan, Elmgreen & Dragset, Dora Garcia, Nora Alter, Gertrud Koch, Paolo Rosa, Andrea Bruciati, Bruno Arciprete, Ennio Capasa, Sara Reisman, Tobias Rehberger, Shilpa Gupta, Paola Pivi, Vito Acconci, Nedko Solakov, Chiara Clemente, Keren Cytter, Alfredo Jaar, Daniel Buren.
L'ultima edizione (2011), "Forms of collecting/Forme della committenza", è entrata nei meccanismi della committenza e del collezionismo contemporaneo attraverso molteplici punti di vista. Tra gli altri hanno preso parte ai dibattiti: Flaminio Gualdoni, Massimo Mezzetti, Laura Carlini, Alfredo Pirri, Paolo Gonzato, Salvatore Carruba, Goshka Macuga, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Anna Mattirolo, Patrizia Moroso, Dmitry Vilensky, Giuliana Setari, Giorgio Fasol, Mark Dion, Salvatore Settis, Claudio Parmiggiani, Nicoletta Fiorucci, Gianfranco Baruchello, Joseph Kosuth.
La quinta edizione dal titolo "Art n' Performance" è prevista per maggio 2012.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie.
Per fornire in modo efficace  i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita.  Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente.
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione e a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO

Cookie indispensabili e funzionali

Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo.
Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente:
1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi;
2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione;
3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata;
4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione;
5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione;
6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più);
7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Nel corso della navigazione sul sito potresti ricevere sul tuo dispositivo anche cookie che integrano funzionalità sviluppate da terzi come le icone e le condivisioni dei contenuti sui social network  o l'uso di servizi software di terze parti (come i software che generano le mappe e ulteriori software che offrono dei servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito. In altre parole, detti cookies sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito.
Questo tipo di cookie ricadono sotto diretta e esclusiva responsabilità della stessa terza parte.
L'Utente è quindi invitato a consultare le informazioni sulla privacy e sull'utilizzo di cookie di terze parti direttamente sul sito internet dei rispettivi gestori, di seguito elencati.

COME DISABILITARE I COOKIE

Puoi negare il consenso all'utilizzo dei cookie selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser.  
Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell'help del software).
Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Apple Safari 

Per cancellare cookie già memorizzati sul dispositivo

Anche se viene revocata l'autorizzazione all'utilizzo di cookie di terze parti, prima di tale revoca i cookie potrebbero essere stati memorizzati sul dispositivo dell'utente. Per motivi tecnici non è possibile cancellare tali cookie, tuttavia il browser dell'utente consente la loro eliminazione tra le impostazioni sulla privacy. Le opzioni del browser contengono infatti l'opzione 'Cancella dati di navigazione' che può essere utilizzata per eliminare i cookies, dati di siti e plug-in.