Museo della Resistenza Piacentina - Morfasso

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Servizi
Tipologia Collezioni
Località Sperongia
29020 Morfasso (PC)
Tel: 348 35 28 370
Storia
Resistenza e II Guerra Mondiale
Il museo, ospitato all'interno dei locali dell'ex canonica di Sperongia, ha come finalità la conoscenza e la salvaguardia della memoria della lotta di Liberazione sulle montagne dell'Appennino piacentino ed in particolare mantenere vivo il ricordo della tragica imboscata del Passo dei Guselli e dell'eccidio della Rocchetta di Morfasso.
La visita comprende un percorso espositivo corredato di pannelli che illustrano la Resistenza nelle quattro vallate piacentine: i rastrellamenti, le deportazioni, il ruolo della popolazione civile e dei sacerdoti di montagna, il contributo fondamentale delle donne. Fanno parte dell'esposizione cimeli, armi, indumenti militari, fotografie, immagini e documenti corredati da tecnologie informatiche interattive che consentono diversi approfondimenti tematici. Si segnala a questo proposito un grande schermo touch-screen, posto al centro della sala del piano superiore, che mostra la carta geografica della provincia di Piacenza e consente di selezionare per ogni località interessata gli avvenimenti della guerra partigiana e uno schermo a muro dove possono essere visualizzati alcuni filmati d'epoca. Dalla sede del museo è inoltre possibile effettuare l'escursione storico-naturalistica del cosiddetto “sentiero del partigiano” che consente di esplorare i percorsi utilizzati dai partigiani.

The museum, housed in the former Sperongia rectory, aims to preserve and promote the memory of the Italian Resistance in the Apennine mountains in Piacenza province. In particular, it aims to keep alive the memory of the tragic ambush at Passo dei Guselli and of the massacre at Rocchetta di Morfasso.
A visit to the museum is enhanced by information panels illustrating the Resistance in the four valleys of Piacenza province: round-ups, deportations, the role of civilians and of priests in mountain communities, and the fundamental contributions made by women. Items on display include mementos, weapons, military clothing, photographs, images, and documents, presented using interactive technology that allows users to delve into areas of interest. This technology includes a large touch screen on the top floor, which features a map of the province of Piacenza where users can select specific localities and view the events related to the Resistance that took place there. There is also a wall screen showing footage from that era. The museum is also the starting point for the so-called “partisans’ trail”, a history and nature trail that explores the footpaths once used by partisans.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.