Museo Civico Don Giovanni Verità
Via Garibaldi, 30
Modigliana (FC)
Lega Silvestro
1826/ 1895

ambito emiliano-romagnolo
dipinto
tela/ pittura a olio
cm 78,4 (la) 111 (a)
sec. XIX (1861 - 1861)
Celebre ritratto di Giuseppe Garibaldi in camicia rossa sullo sfondo delle colline tosco-emiliane.

Lega, dopo un lungo periodo d' incertezza sulla strada da intraprendere, sfociato infine, all' inizio degli anni '60, nella «conversione» alla «macchia», attestata da una serie di studi dal vero condotti nella campagna di Piagentina, lungo le rive dell' Affrico. E il maggio del ' 61, e in questo quieto lembo di campagna Toscana, dove è ospite della famiglia Batelli, Lega vivrà il suo decennio più fecondo. È di quel tempo il ritratto di Garibaldi (di cui quest' anno ricorre il bicentenario della nascita) che aveva incontrato tre anni prima a Modigliana. Ma quelli sono soprattutto gli anni della cosiddetta «Scuola di Piagentina», un cenacolo frequentato anche da Signorini, Abbati, Borrani e Sernesi.