Casa Lyda Borelli - Bologna

Orari e Tariffe
Per orari di visita e costi del biglietto consultare il sito web o contattare telefonicamente.
Via Saragozza, 236
Bologna (BO)

La "Casa di riposo per artisti drammatici" di Bologna, edificata su un terreno di pertinenza del parco di Villa delle Rose donato dal Comune, è stata istituita nel 1917 per volontà di alcuni fondatori privati e aperta nel 1930; alla fine degli anni Cinquanta viene intitolata all'attrice Lyda Borelli. La casa risulta decorata da numerosi dipinti, sculture, incisioni, ritratti fotografici e cimeli di attrici e attori che hanno calcato le scene italiane a partire dalla seconda parte del XIX secolo. Oltre ai busti ed ai bronzetti che, per esempio, raffigurano Ermete Novelli, Eleonora Duse, Lyda Borelli e Maria Melato e i dipinti che ritraggono Adelaide Tessero e Renato Simoni, fin dagli anni Trenta, si è andato accumulando, attraverso numerose e ripetute donazioni , un consistente patrimonio documentario dalle molteplici tipologie: immagini fotografiche di vita e di scena, copioni, diari e documenti amministrativi, significative testimonianze di vita teatrale italiana che hanno dato vita alla biblioteca-archivio della Casa. Nel 1951 la biblioteca viene arricchita dal "Fondo Antonio Ganduso" composto da un patrimonio bibliografico e documentario.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa. Proseguendo la navigazione nel sito o cliccando su chiudi acconsenti all'uso dei cookie.