Centro Studi Dante Bighi
Via Marino Carletti, 108
Copparo (FE)
Bighi Dante
1926/ 1994
teca
teca in plexiglass, legno/ impiallacciatura
cm 35 (la) 50 (a) 5.5 (p)
sec. XX (1977 - 1977)
Fiori secchi con tonalità tendente al viola raggruppati e legati tra di loro da un filo. La composizione su fondo bianco si completa con la parte di grafico di viaggio (tk000013) corrispondente ad Ahmedabad.


Presenti in un numero di 81 esemplari, prodotti tra il 1970 e il 1990, costituiscono la serie di opere più consistente prodotta da Dante Bighi. Sono contenitori in plexiglass trasparente, di diverse misure, di forma quadrata o rettangolare, concepite per essere appese alle pareti come fossero quadri. Contengono svariati tipi di oggetti raccolti dall’autore in diversi momenti della vita, durante i viaggi o negli ambienti più familiari, come l’ufficio e la casa. L’oggetto è sempre accompagnato da didascalie e indicazioni di coordinate spazio temporali, così che le teche diventano pagine di diario che raccontano e fermano nel tempo, attraverso immagini e parole, esperienze e sensazioni.