Fondazione Gualandi a favore dei sordi
Via Nosadella, 49
Bologna (BO)
Guardassoni Alessandro
1819/ 1888
dipinto

tela/ applicazione su tavola/ pittura a olio
larghezza base 57
cm. 176 (a)
sec. XIX (1850 - 1850)
Ritratto del pittore in abito da lavoro con pennello e tavolozza. Sagoma lignea (fermaporta).

Si tratta di una sagoma, tradizionalmente indicata come fermaporta, ma più probabilmente utilizzata come quinta per piccoli spettacoli teatrali organizzati per i ragazzi all'interno dell'Istituto Gualandi per l'educazione dei bambini sordi (Poppi, 2006, pag. 30, n.3). L'opera sarebbe un primo esempio di Guardassoni in abiti da pittore, diverso stilisticamente dai ritratti degli ultimi anni che risentono fortemente delle sperimentazioni fotografiche. Le ragioni stilistiche farebbero supporre per una datazione intorno alla metà del secolo, non lontano dal "Trasporto del Cristo morto" conservato nella Chiesa della SS. Trinità (1855), a Bologna.