Museo Interreligioso di Bertinoro
Via Frangipane, 6
Bertinoro (FC)
manifattura italiana (?)
Meghillàt Estèr

pergamena,
legno/ tornitura
cm. 31 (a)
lunghezza rotolo 224//altezza foglio 15//larghezza del foglio 35
sec. XIX (1800 - 1810)
Il Rotolo di Ester è l'unico libro della Bibbia ebraica ad essere rimasto nell'antica forma di rotolo. In esso si narra il tentativo di sterminare tutti gli ebrei compiuto, sotto il re persiano Assuero, dal suo perfido consigliere. Ester, nipote di Mardocheo, viene scelta dal re Assuero come sua sposa. Il consigliere del re Aman, per vendicarsi del fatto che Mardocheo, custode di Ester, non si prostrava al suo passaggio, decide di sterminare con lui tutto il suo popolo e getta la sorte (pur da cui la festa di Purìm) per fissare il momento in cui attuare il suo piano. Ma la regina Ester svela al re le trame malvagie di Aman, che viene impiccato, mentre gli ebrei festeggiano lo scampato sterminio. Nella festa di Purim, gli ebrei rinnovano la gioia per lo scampato pericolo e si mascherano, rievocando i personaggi del racconto di Ester. Per questo essa è stata paragonata a una specie di carnevale ebraico, ma sempre con un significato religioso.