Museo Interreligioso di Bertinoro
Via Frangipane, 6
Bertinoro (FC)
produzione francese (?)
chanukkà

ottone/ stampaggio
cm. 46 (la) 53 (a) 16.5 (d)
secc. XX/ XXI (1980 - 2004)
La lampada di Chanukkà è formata da otto lumi che devono essere tutti in fila, più uno, a sé stante, che è chiamato shammàsh (servitore); questo ci serve non solo per accendere tutti gli altri, ma anche per dare una luce in più di cui si possa usufruire.
La Chanukkà o Hanukkiyyah è accesa durante gli otto giorni della festa di Chanukkà: durante ogni giorno di questa festa, è acceso un lume. Questa festa ricorda la riconquista del Tempio di Gerusalemme da parte di Giuda Maccabeo: il Tempio infatti era stato profanato dal culto pagano dei macedoni di Antioco IV Epifane. All'interno del Tempio, fu ritrovata una quantità d'olio per la menorah bastante per un solo giorno. Miracolosamente, questa quantità d'olio fece brillare la menorah per otto giorni. La Hanukkiyyah si pone in un rapporto di continuità rispetto alla menorah, trasponendo il culto del Tempio nell'ambiente domestico.